pro dialog

News

Ai villaggi di Osmače e Brežani, nel comune di Srebrenica, il premio Carlo Scarpa 2015. Presentazioni a Trieste, Treviso, Venezia, Bolzano, Pescara.

Tra la fine di ottobre e per tutto il mese di novembre si terranno in varie città italiane una serie di eventi nel quadro della campagna culturale intorno al Premio Carlo Scarpa, consegnato quest'anno dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche ai villaggi di Osmače e Brežani (Bosnia-Erzegovina). Gli eventi, organizzati in collaborazione con la Fondazione Alexander Langer Stiftung, il gruppo Adopt Srebrenica e numerose associazioni e istituzioni locali avranno luogo a Trieste, Venezia, Treviso, Bolzano e Pescara. Alle presentazioni pubbliche si alterneranno incontri nelle scuole secondarie ai quali parteciperanno i ragazzi e le ragazze del gruppo Adopt Srebrenica. Nell'arco degli incontri si parlerà della situazione in Bosnia-Erzegovina oggi e della memoria del passato, di cura del paesaggio, di agricoltura sostenibile, e di molto altro. Gli incontri saranno arricchiti da proiezioni di documentari e mostre.

Trieste, 23 ottobre
Giornata di confronto di esperienze dedicata ai villaggi intorno a Srebrenica, vent’anni dopo la guerra, organizzata dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche, nell’ambito del Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino 2014, in collaborazione con: Agricola Monte San Pantaleone, Comune e Provincia di Trieste, Cizerouno e Comunicarte, Fondazione Alexander Langer Stiftung, Gruppo Adopt Srebrenica, Gruppo/Skupina 85.
Programma completo:
http://www.fbsr.it/fbsr.php/il_paesaggio/Premio_Carlo_Scarpa/luoghi_premiati/Osmace_e_Brezani_a_Trieste

Venezia, 14 novembre
ore 15.00-22.30, Sala San Tomà, Scoletta dei Calegheri, Campo San Tomà, San Polo 2857, in collaborazione con il Centro Pace del Comune di Venezia, l’associazione Buongiorno Bosnia, Dobardan Venecija,la Fondazione Alexander Langer Stiftung, il gruppo Adopt Srebrenica: ore 15-18: tavola rotonda pubblica per un confronto di esperienze di “ritorno alla terra”, con Muhamed Avdić e Velibor Rankić e altri rappresentanti del gruppo Adopt Srebrenica, Luigi Barbieri, Tiziano Fantinel, Domenico Luciani, Aurelio Manzi, Sandro Mazzariol, Francesco Penzo, Andrea Rizza Goldstein, Michele Savorgnano; ore 18: conferenza sul Premio Carlo Scarpa 2014, con un intervento di Andrea Rossini sulla situazione attuale in Bosnia-Erzegovina. Serata conviviale con proiezioni (dalle ore 21) del documentario della Fondazione su Osmače e Brežani e di Riprendere la terra (durata 43’, 2014), docu-film di Jacopo Baretton e Maria Fiano sull’agricoltura come patrimonio comune.

Treviso, 15 novembre
ore 18.00 Inaugurazione della mostra del pittore bosniaco Safet Zec "La pittura come memoria", a cura della Fondazione Benetton Studi Ricerche.
Spazi Bomben, Via Cornarotta 7, Treviso.

Bolzano, 18 novembre
Incontro in mattinata con le classi dell’Istituto Tecnico Agrario di Ora, per parlare del progetto di coltivazione del grano saraceno di Osmače e Brežani e del lavoro del gruppo Adopt Srebrenica.

ore 17.00-20.30, in occasione della mostra Carlo Bove/Carlo Scarpa, presso il Museion, Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Bolzano, pomeriggio di confronto sulla figura di Carlo Scarpa e sull’esperienza di cura dei luoghi nei villaggi di Osmače e Brežani, in collaborazione con la Fondazione Alexander Langer Stiftung, il gruppo Adopt Srebrenica, il Museion di Bolzano. In programma: conferenza pubblica di Domenico Luciani su Carlo Scarpa e il Premio a lui intitolato, con proiezioni; Muhamed Avdić e Velibor Rankić, destinatari del sigillo del riconoscimento del Premio Carlo Scarpa, raccontano, con Andrea Rizza Goldstein, la storia di quei luoghi e il loro lavoro.

Pescara, 29 novembre

La mattinata sarà rivolta alle scuole, il pomeriggio alla cittadinanza e alla rete abruzzese di Adopt Srebrenica, con Europ Direct Pescara, i Comuni di Pescara, Caramanico Terme, Penne e Cepagatti, le associazioni Mila Donnambiente, Donne in campo-Cia, Donne Vestine, Confluenza, Scienza Under18 Pescara, Emporio PrimoVere, Baobab, Olis, Aiccre Abruzzo.

Un caro saluto,

Fondazione Alexander Langer Stiftung

 

Altre notizie dalla BiH:

Continua l'emergenza alluvioni - Le lettere di Tuzlanska Amica

Conclusa la VIII Settimana internazionale della memoria