Premio Internazionale Premio Internazionale Premio regolamento

Premio regolamento
Libro Premi Langer alla CAmera Anna Bravo: il filo rosso dei Premi I premi 1997-2017 Premio 1997 Algeria Premio 1998 Ruanda Premio 1999 Cina Premio 2000 Kosovo-Serbia Premio 2003 Italia Premio 2004 Polonia Premio 2001 Israel-Palest. Premio 2002 Ecuador Premio 2005 Bosnia Erzegovina Premio 2007 Sudafrica Premio 2006 Indonesia Premio 2008: Somalia premio 2009: Iran premio 2010 Fondazione Stava premio 2011 Haiti premio 2012 Tunisia premio 2013 - Donatori di musica Premio 2014 Borderline Sicilia Premio 2015 - Adopt, Srebrenica premio 2017 - AngaliĆ  - Asgi premio 2018 - Istituto Arava
premi Langer 1997- 2011 (18) Premio 2004 (2) Premio 2005 (13) Premio 2006 (8) Premio 2007 (15) premio 2008 (18) premio 2008 -II (18) premio 2009 (36) premio 2010 (6) premio 2011 - haiti (36) premio 2012 - Tunisia (26) premio 2013 - Donatori di musica (15)

Regolamento del Premio internazionale "Alexander Langer"

1.12.1999, Fondazione - modificato 14.08.2018

 

Con questo premio annuale la Fondazione intende onorare e tenere vivo il ricordo di Alexander Langer, presentando all'opinione pubblica il lavoro di persone anche sconosciute che, con scelte coraggiose, indipendenza di pensiero, forte radicamento sociale, siano capaci di illuminare situazioni emblematiche e strade innovative per il perseguimento degli obiettivi indicati nell'art.2 dello Statuto.
La dotazione del premio è di 10.000 Euro che, in particolari casi, può essere suddiviso in più parti. Alla dotazione annuale possono contribuire anche singoli, gruppi, istituzioni pubbliche che condividano lo spirito del presente regolamento. La dotazione può essere aumentata in caso di sottoscrizioni che risultino eccedenti il suo ammontare.
L'assegnatario/a del premio viene individuato/a dal Comitato scientifico e di garanzia della Fondazione, formato da personalità indipendenti nominate per la durata di tre anni. Nella sua prima riunione il Comitato nomina al suo interno un/a presidente e un/a vicepresidente con funzioni di segreteria. Le sue decisioni, libere e inappellabili, devono essere prese con il più ampio consenso, comunque non inferiore alla maggioranza di 2/3 dei membri.
Gli amici e i sostenitori della Fondazione possono presentare candidature, in forma scritta e ben motivata (entro 14 febbraio nel 2017). Il Comitato può incaricare una o più persone, anche esterne, di svolgere specifici lavori istruttori e/o di documentare per un delimitato periodo l'attività dei premiandi.
Nel corso della solenne cerimonia di assegnazione del Premio viene letta la motivazione fornita dal Comitato scientifico e di garanzia. Per sottolineare la continuità della ricerca legata al Premio, la prolusione viene possibilmente tenuta dal/la premiato/a dell'anno precedente. La sede dell'assegnazione del Premio può cambiare di anno in anno per andare incontro alle richieste di ospitarlo e sostenerlo che eventualmente perverranno entro il 31 dicembre di ogni anno. che precede.

 

Composizione del Comitato scientifico e di garanzia (2018)

 

 

pro dialog