Adopt Srebrenica Adopt Srebrenica Eventi "Al di là della guerra" 2009

Chi siamo Centro di documentazione Adopt Srebrenica Io non odio/Ja ne mrzim - La storia di Zijo Euromediterranea 2015 in Bosnia-Erzegovina Settimana Internazionale 2014 Settimana Internazionale 2013 Settimana Internazionale 2012 Settimana Internazionale 2011 dosta! Srebrenica&Bolzano 2011 Viaggio 11 luglio 2010 Settimana Internazionale 2010 Viaggio 11 luglio 2009 News e appuntamenti 2009-2014 Settimana Internazionale 2009 Diario da Srebrenica 2009 Viaggio a Strasburgo 2009 Su Srebrenica e sulla Bosnia 2005/2009 Eventi "Al di là della guerra" 2009
Seminario di avvio Seminari nelle scuole Spettacolo Confini Presentazioni di libri Trasmissioni radio Video documentari Concerto finale
Irfanka Pašagić - commenti Settimana Internazionale 2008 Viaggio 11 luglio 2008 Dopo Dayton / maggio 2008 Viaggio 11 luglio 2007 / scritti 2005-2007 Settimana Internazionale 2007 Media coverage 2005 / 2007 Link Emergenza alluvioni BIH 2014-2015 Osmače e Brežani / Premio Carlo Scarpa 2014 adopt srebrenica 2018 adopt srebrenica 2016 adopt srebrenica 2019 Adopt Srebrenica 2017 Tuzla ricorda Alexander Langer I fiori di Srebrenica - Quaderno Rete Lilliput Ferrara 11 luglio 2020 dal Sudtirolo a Srebrenica
(26) (14) adopt Srebrenica Group (6) as / Experience Srebrenica 2010 (3) as- memory travel 11 July 2009 (52) Bz-Dayton -Meeting Trento 06-16 (15) Bz-Dayton Culture 06.17 (6) Bz-Dayton Eurac 15.06 (5) Bz-Dayton faces (10) Bz-Dayton Master Meeting 06.17 (13) Bz-Dayton Meeting with local institutions 06.16 (2) Bz-Dayton-Conference 06.17 (17) Cooperation for memory 2011 (36) Internat. Conference 2008 (37) Internat.Conference 2007. (9) Internat.Conference 2008-2 (17) International Week 2009 (28) international Week 2014 (52) Srebrenica - Potocari 11.7.2007 (9) Srebrenica 11.7.2005 (4) Srebrenica 11.7.2005 (9) Srebrenica 11.7.2006 (6) srebrenica-mars mira 2010 (8) Tuzla 07.2006 (9) Tuzla-Modena City Ramblers (4) Tuzlanska amica (13)

Al di là della guerra

Dec 23, 2009, Fondazione Alexander Langer Stiftung
Percorso artistico-letterario alla scoperta di Srebrenica e della Bosnia Erzegovina

L’Europa muore o rinasce a Sarajevo (Alexander Langer)

 

La Fondazione Alexander Langer Stiftung ha incontrato da alcuni anni la Bosnia Erzegovina e il suo luogo più dolente, Srebrenica. Attraverso una persona che i traumi li cura, la premio Langer 2005 Irfanka Pasagic, e l’Associazione Tuzlanska Amica da lei fondata.

Ma nell’incontro coi volontari bosnaci è emersa anche la bellezza di questo paese, la sua storia antica e l’intreccio profondo di culture e tradizioni. Il mescolarsi di passato asburgico e Oriente, Mediterraneo e Danubio. Una ricchezza spesso sconosciuta, eppure tanto utile per la nostra Europa.

Per questo motivo è nata l'idea di questo percorso culturale di informazione e sensibilizzazione, destinato ai cittadini dell'Alto Adige-Südtirol. Ma che a richiesta può essere replicato in altri luoghi. Tre le piste su cui si muove.


CULTURA

Teatro, danza, musica, narrativa. Forme per comunicare emozioni, oltre che idee. Due eventi artistici di rilievo apriranno e chiuderanno il percorso ospitati dal Teatro Cristallo. In mezzo un ciclo di incontri con autori letterari bosniaci, o che alla Bosnia hanno dedicato il loro lavoro. Appuntamenti a Bolzano, Merano e Bressanone.

 

SCAMBIO

L’informazione nasce dallo scambio. Testimoni della realtà bosniaca saranno dei giovani video-documentaristi di Srebrenica, ospiti in primavera di incontri e proiezioni a Bolzano e Brunico. In più, ogni mese, una trasmissione dedicata di Radio Tandem - circuito Radio Popolare per dare voce alle molte persone coinvolte nella cooperazione tra la Bosnia Erzegovina e l’Alto Adige-Südtirol.


FORMAZIONE

Un seminario di approfondimento all’Accademia Europea di Bolzano aprirà l’intero percorso. E in primavera un laboratorio con due scuole superiori di Bolzano coinvolgerà gli studenti sul rapporto tra media bosniaci, politica e nazionalismo. Per scoprire, forse, che la Bosnia non è così lontana da noi…

 

Il percorso è realizzato con il contributo dell’Ufficio Affari di Gabinetto della Provincia Autonoma di Bolzano, e la collaborazione di:

Eurac – Istituto per lo Studio del Federalismo e del Regionalismo

Teatro Cristallo

OEW Bressanone

Biblioteca civica di Merano

Ufo Brunico

Radio Tandem

 

 

pro dialog