Fondazione Fondazione bacheca 2017

Statuto CdA - Revisori Comitato Scientifico-Garanzia bacheca 2005 bacheca 2006 bacheca 2007 bacheca 2008 bacheca 2009 bacheca 2010 bacheca 2011 bacheca 2012 bacheca 2013 bacheca 2014 bacheca 2015 bacheca 2016 bacheca 2017
LesboAngalià - Asgi news 2017 relazione mondialità 2017
bacheca 2018 bacheca 2019 bacheca 2020 memoria adelaide aglietta andreina emeri anna segre anna bravo lisa foa renzo imbeni marino vocci giuseppina ciuffreda clemente manenti simone sechi Programma attività bilanci consuntivi Relazioni finali findbuch - archivio Quaderni della Fondazione
RE 2009-giardino dell'Arca (18) Spazio all'integrazione! (12)

Invito: In rete con Srebrenica, sabato 25 novembre ore 13

15.11.2017, Adopt Srebrenica

Dopo 10 anni di presenza a Srebrenica, accompagnati dall'Associazione Tuzlanska Amica e dalla rete International Network for Srebrenica, il gruppo di giovani che è stato il nostro principale interlocutore, si è costituito legalmente nell' associazione “Udruzenje Prihvati Srebrenicu (Adopt Srebrenica in inglese), che cerca ora di camminare con le proprie gambe e di definire elementi di partnerariato diretti, funzionali ai bisogni della loro città e alla crescita del gruppo.

Collaborazioni sono in corso con la Provincia di bolzano e l'Istituto della Resistenza di Torino per l'attività collegata alla crescita del Centro di Documentazione. Programmi di aiuto umanitario sono in corso con l'associazione Mantovan di Bolzano, gli Agronomi senza Frontiere di Padova, le Donne in campo di Pescara, il Cospe di Firenze. Continuano i rapporti con scuole e gruppi interessati a conoscere la realtà di Srebrenica e beneficiare dell'esperienza che l'associazione ha acquisito nel tempo. Tra questi i Centri Pace di Cesena e Venezia, gli Amici della Natura, l'Arci del Trentino Alto Adige nell'ambito del progetto “Ultima fermata Srebrenica”:

Nel frattempo Andrea Rizza ha iniziato dal mese di settembre una nuova attività professionale con l'ARCI del Trentino Alto Adige  e Giulia Levi ha iniziato in Inghilterra un dottorato di ricerca che si riferisce alla BiH e a Srebrenica, rendedosi disponibile a mantenere una collaborazione volontaria.

In questo contesto la rete International Network for Srebrenica abbisogna di una verifica e di un aggiornamento. Abbiamo per questo pensato di invitare ad un' occasione d'incontro chi fosse interessato ad interloquire, profittando della presenza a Bolzano di Irfanka Pasagic e di una delegazione dell'associazione Adopt Srebenica composta da Muhamed Advic, Valentina Gagic, Bekir Halilovic.

L'incontro, preceduto da un pranzo di lavoro, si svolgerà dalle ore 13.00 alle 15.30 di sabato 25 novembre nella sede della Fondazione. E' gradita una pre-adesione scritta.

I primi firmatari della rete International Network for Srebrenica nel 2013 sono stati:
Provincia Autonoma di Bolzano - Ufficio Affari di Gabinetto|Kabinettsangelegenheiten - Cooperazione allo Sviluppo, Comune di Bolzano, EURAC Accademia Europea di Bolzano, delegazioni di Venezia e Trieste, Centro Pace E. Balducci di Cesena, Comune di Pescara, Comune di Penne (PE), Comune di Caramanico Terme (PE), AICCRE Abruzzo, Gruppo/Skupina 84 (TS), Associazione Miladonnambiente e Baobab Pescara, Associazione Buongiorno Bosnia (VE), Teatro Zappa Theater, Associazione Beppe e Rossana Mantovan, Tuzlanska Amica, Adopt Srebrenica.

 

 

pro dialog