pro dialog

Alexander Langer

Verona Forum, 2-4 aprile 1993, Verona-Comunicato stampa 4

AL FORUM DI VERONA PER LA PACE E RICONCILIAZIONE NELL'EX-JUGOSLAVIA SI DISCUTE DEL PIANO VANCE OWEN E DI INTERVENTO, MA SOPRATTUTTO DI UNA CONFERENZA CIVICA DI PACE E DI INFORMAZIONE INDIPENDENTE - MESSAGGIO DALLA COMUNITA' EUROPEA

E' immaginabile riunire - in una sede prestigiosa e con alle spalle il sostegno di istituzioniinternazionali e nazionali, governative e non - una "Conferenza dei potenziali leaders di pace nell'ex-Jugoslavia" per lanciareun processo di riconciliazione e di ricostruzione democratica della vita pubblica? E' quanto si tenta di appurare al Forum di Verona, inuna discussione appassionata e seria tra i partecipanti jugoslavi, alla quale assistono con altrettanta passione e serietà (e con le cuffie sulla testa, visto che la lingua corrente è il serbo-croato) un centinaio di italiani ed europei. "Per me l'idea va bene, ma prima bisogna che un qualche intervento internazionale fermi la guerra", dicono alcuni, tra i quali - seppure con cautela e riserve - Shelzen Maliqi (socialdemocratico del Kosovo) e Dragan Veselinov del partito dei contadini della Vojvodina.

VRF2P4_comunicato_4.doc (6 KB)