pro dialog

Euromediterranea

Rassegna film & discussione

APPUNTAMENTI RASSEGNA FILM & DISCUSSIONE

 

IN CAMMINO VERSO L'EUROMEDITERRANEA:

BORDERLANDS: Migrazioni, accoglienza: alle Menschen (-Rechte) geschützt?

 

Download Programma - Programm

WELCOME

Philippe Lioret (2009, 112 min)

 

GIUGNO 18 JUNI

Ore 16:00 Uhr - Centro Trevi, via Cappuccini, BZ

Film e discussione

Bilal, ha lasciato il suo paese, il Kurdistan iraqeno e si trova a Calais, dove sogna e spera di imbarcarsi per l'Inghilterra. Dall'altra parte del canale della Manica lo attende la sua fidanzata che pero nel frattempo il padre ha promesso in sposa a un ricco cugino. Fallito il tentativo di salire clandestinamente su un traghetto, Bilal è deciso ad attraversare la Manica a nuoto. Recatosi presso una piscina comunale incontra Simon, un istruttore di nuoto. Colpito dall'ostinazione e dal sentimento di Bilal, Simon lo allenerà e lo incoraggerà a non cedere mai ai marosi della vita. Ma dovrà sfidare le delazioni dei vicini di casa e la legge sull'immigrazione per il suo aiuto e amicizia con Bilal, considerato „aiuto all'immigrazione clandestina“. Alla fine Bilal parte per l'Inghilterra, nuotando... ce la farà?
Premiato con il Premio LUX del Parlamento Europeo.

In collaborazione: Fondazione Alexander Langer Stiftung e Centro Audiovisivi

 

EIN AUGENBLICK FREIHEIT

Arash T. Riahi (2008, 110 min)

 

GIUGNO 26 JUNI

Ore 18:00 Uhr - Centro Trevi, via Cappuccini, BZ

Film & Diskussion

Ein Augenblick Freiheit erzählt die tragikomische Geschichten von drei Flüchtlingsgruppen, zwei ungleichen Freunden, einer Familie mit einem kleinen Jungen und zweier junger Männer die zwei Kinder aus dem Iran zu ihren Eltern nach Wien bringen sollen. Alle treffen sich in einem Hotel in Ankara um dort auf den positiven Bescheid ihrer Asylanträge zu warten. Ein Augenblick Freiheit erzählt mit vielen Facetten von den ersten freien Atemzügen nach einer langen Phase der Repression; aber auch von den Schwierigkeiten die die Asylbewerber bewältigen müssen. Er erzählt vom Mut sich auf die Suche nach einem besseren Leben zu machen. Und er wirft einen exemplarischen Blick auf das, was vor den Grenzen der EU geschieht. Ein Augenblick Freiheit enthält genug dramatischen Stoff für eine ganze Reihe von Filmen, aber Fares Fares in der Rolle des dauer-optimistischen kurdischen Lebenskünstlers Manu macht „Ein Augenblick Freiheit“ zu einer unvergleichlichen Gradwanderung zwischen Drama und Komödie.

In Zusammenarbeit: Fondazione Alexander Langer Stiftung und dem Multisprachzentrum Bozen

 

AFGHANISTAN 2014

Razi e Soheila Mohebi

GIUGNO 27 JUNI

Ore 18:00 Uhr - Sala della Rappresentanza del Comune di Bolzano

 

Proiezione film e discussione

 

Apertura con Emanuele Giordana (giornalista e autore)

Proiezione film “Afghanistan 2014”

Discussione con Emanuele Giordana, Razi e Soheila Mohebi (registi afghani) e Paola Marcolini

In collaborazione con Centro Pace e Fondazione Alexander Langer Stiftung


WHO IS NEW?“

 

Inoltre, il 28 luglio si svolgerà in Piazza delle Erbe la festa “Who is new?”, organizzata nell'ambito del progetto di prevenzione comunale "L'Amico della Notte/Freunde der Nacht", a cura del Forum Prevenzione. La Fondazione sarà presente in Piazza con informazioni sull'Euromediterranea e sulla Carta di Lampedusa.

 

 

VA'PENSIERO – STORIE AMBULANTI

Dagmawi Yimer (2013, 56 min)

 

LUGLIO 5 JULI

Ore 20:00 Uhr - Centro Trevi, via Cappuccini, BZ

 

Proiezione film „Va'pensiero“ e discussione con il regista Dagmawi Yimer

Vapensiero è il racconto incrociato di due aggressioni razziste a Milano e Firenze e della complicata ricomposizione dei frammenti di vita dei sopravvissuti. Le storie dei tre protagonisti s’incrociano nel racconto delle loro drammatiche esperienze di vita e, malgrado tutto, le loro speranze di continuare a vivere in Italia, con la continua paura e incertezza di incrociare uno sguardo o un gesto che li riporti al momento dell’aggressione. Il regista Dagmawi Yimer, rifugiato dall’Etiopia, racconta la violenza dal punto di vista di chi l’ha subita.

 

----------------------------------------------------------------------

EUROMEDITERRANEA 2014: BORDERLANDS

 Migrazioni e accoglienza: alle Menschen (-Rechte) geschützt?

 

LUGLIO 3 – 5 JULI 2014

Centro Trevi, via Cappuccini, BZ

-------------------------------------------------------

L'Euromediterranea è un evento riconosciuto a livello internazionale come occasione di dialogo interculturale e funge da cornice per l'annuale assegnazione del premio internazionale intitolato ad Alexander Langer. Il nome Euromediterranea nasce dall'idea di un'Europa desiderabile, in grado di trasformare conflitti in modo costruttivo, e aperta alle due sponde del Mediterraneo. Dal 3 al 5 luglio si svolgerranno a Bolzano incontri ed eventi culturali e d'informazione con relatori e partecipanti (inter)nazionali e locali, per approfondire il tema dell'Euromediterranea 2014 „Borderlands: migrazioni, accoglienza: alle Menschen (-Rechte) geschützt?

Im Rahmen der Euromediterranea wird am 4. Juli der Alexander Langer Preis 2014 an Borderline Sicilia vergeben, ein Verein der sich durch Monitoring, Advocacy und Sensibilisierungsarbeit aktiv für die Rechte von Migranten und Flüchtlingen einsetzt.

 

Per maggiori informazioni – Kontakt

Fondazione Alexander Langer Stiftung

Monika Weissensteiner
Euromediterranea 2014

Tel: 0471 977691 – cell. 331-911-0393

E-mail: monika@alexanderlanger.net

BORDERLANDS_Rassegna_film_e_discussione_Euromediterranea_BZ_2014.pdf (1,2 MB)