pro dialog

Adopt Srebrenica

Lettera 24 da una Tuzla resa più bella dai colori autunnali

Anche se il tempo e' ancora bello,  gli incredibili colori autunnali che ogni giorno sono piu' profondi, ci avvertono che l'inverno e' vicino.

Continuiamo con le nostre attivita' di sostegno alle famiglie colpite da alluvioni e frane. In qualche modo stiamo portando a termine questa forma di sostegno alle famiglie, pero' non prima di essere sicuri che quest'inverno lo accoglieranno senza troppa preoccupazione.

Non abbiamo avuto fretta a spendere i soldi, perche' sapevamo che il  problema che ci siamo trovati di fronte non sarebbe stato risolto cosi' facilmente. Il primo mese dopo la catastrofe ci sono state varie forme di aiuto, ancor piu' promese, pero' adesso si e' quasi fermato tutto. Prima delle elezioni ci sono stati alcuni concorsi per l'assegnazione di risorse economiche, pero' anche per noi e' stato difficile venire a scoprire dove e come bisogna presentare domanda o a quale concorso ci sia piu' possibilita' di ottenere aiuto. 

Quello che sappiamo di sicuro e' che e' insignificativamente basso il numero di quelli che sono riusciti a costruire case nuove-  nel Cantone di Tuzla non sappiamo neanche di un caso.

Siamo riusciti ad assicurare la legna per il riscaldamento per un gran numero di famiglie , per  alcuni il materiale edilizio, per altri c'e' ancora bisogno di aiuto in viveri. Per fortuna abbiamo molti indumenti donati, sicche' per granparte riusciamo ad assicurare le cose piu' necessarie.

Un gran numero di abitanti di Tuzla, rimasti senza casa, sono sistemanti dai parenti, mentre 15 famiglie hanno ottenuta la sistemazione al Dom penzionera/ Casa di riposo.
La tendopoli a Tuzla e' stata sciolta. Due famiglie hanno ottenuto una sistemazione alternativa e loro hanno avuto la meglio attualmente. La famiglia con sei figli ha avuto in uso dal Comune una baracca, che e' stata ristrutturata,  e hanno ricevuto anche i mobili. L'altra famiglia ha ottenuto la sistemazione in una casa che e' stata costruita come alloggio per i progughi della guerra.

Le altre famiglie sono tornate nelle proprie case, perche' la frana e' stata in parte sanata e la sicurezza e' aumentata, pero' le condizioni di abitabilita' sono tutt'ora  pessime.

Sinceramente, anche noi siamo sorpresi dalla risposta catastroficamente pessima delle autorita' alla situazione nella quale ci siamo trovati.

Ci aspettavamo piu' aiuto concreto almeno prima delle elezioni, pero' evidentemente i politici hanno concluso che e' molto piu' visibile se fanno le strade perche' questo lo notano molte piu' persone. 

Anzi, forse eravamo troppo ottimisti.

E ancora, e' bello vedere quanti bei cambiamenti abbiamo fatto insieme a voi. Cordialmente, dalla con colori autunnali resa ancor piu' bella Tuzla