Adopt Srebrenica Adopt Srebrenica Emergenza alluvioni BIH 2014-2015

Chi siamo Centro di documentazione Adopt Srebrenica Io non odio/Ja ne mrzim - La storia di Zijo Euromediterranea 2015 in Bosnia-Erzegovina Settimana Internazionale 2014 Settimana Internazionale 2013 Settimana Internazionale 2012 Settimana Internazionale 2011 dosta! Srebrenica&Bolzano 2011 Viaggio 11 luglio 2010 Settimana Internazionale 2010 Viaggio 11 luglio 2009 News e appuntamenti 2009-2014 Settimana Internazionale 2009 Diario da Srebrenica 2009 Viaggio a Strasburgo 2009 Su Srebrenica e sulla Bosnia 2005/2009 Eventi "Al di là della guerra" 2009 Irfanka Pašagić - commenti Dopo Dayton / maggio 2008 Settimana Internazionale 2008 Viaggio 11 luglio 2008 Viaggio 11 luglio 2007 / scritti 2005-2007 Settimana Internazionale 2007 Media coverage 2005 / 2007 Link Emergenza alluvioni BIH 2014-2015
Osmače e Brežani / Premio Carlo Scarpa 2014 adopt srebrenica 2018 adopt srebrenica 2016 adopt srebrenica 2019 Adopt Srebrenica 2017 Tuzla ricorda Alexander Langer I fiori di Srebrenica - Quaderno Rete Lilliput Ferrara 11 luglio 2020
Adopt Srebrenica Group (6) as / Vivere Srebrenica 2010 (3) as-viaggi memoria e 11 luglio 2009 (52) Bz-Dayton Culture 06.17 (6) Bz-Dayton Eurac 15.06 (5) Bz-Dayton faces (10) Bz-Dayton Master Meeting 06.17 (13) Bz-Dayton Meeting with local institutions 06.16 (2) Bz-Dayton-Conference 06.17 (17) Bz-Dayton-Meeting Trento 06-16 (15) euromed 2015-mostra (14) Sett.internazionale 2011 (36) Settimana internaz 2007 (9) Settimana internaz. 2008 (37) settimana internaz.2008-2 (17) Settimana internaz.2009 (28) settimana internazioale 2014 (52) Srebrenica -Potocari - 11.7.2007 (9) srebrenica-mars mira 2010 (8) Srebrenica-Potocari 11.7.2005 (4) Srebrenica-Potocari 11.7.2005 (9) Srebrenica-Potocari 11.7.2006 (6) Tuzla - 07 - 2006 (9) Tuzla - Modena City Ramblers (4) Tuzlanska Amica (13) viaggio a strasburgo 2009 (26)

Lettera da Tuzla 18 - In Bosnia Erzegovina ancora una volta il caos

6.8.2014, Tutzlanska Amica - foto team

 

Questi giorni non sono belli a Tuzla e in Bosnia Erzegovina. Sta piovendo da tanto tempo, molte case si sono allagate, ci sono state nuove frane, e ci sono molti sfollati. Secondo le previsioni dovrebbe smettere di piovere domani, e noi speriamo sia cosi. La casa di Sakiba si e allagata ieri, speriamo che non succeda lo stesso oggi.

Oggi abbiamo cercato di aiutare delle persone che vivono in tenda qui a Tuzla, sono arrivati stamattina ad Amica completamente bagnati e infreddoliti.Abbiamo comprato per loro generi di prima necessita e gli abbiamo dato alcuni vestiti che erano ad Amica.

Questa volta l'inondazioni sono causate da picolli fiumi che si trasformano in torrenti e portano tutto. I geologi dicono che la terra è inzuppata d'acqua e quindi non può ricevere nuova acqua che porta la piogga.

Grandi fiumi sono ora nei letti, ma il livello dell'acqua in alcune cresce di ora in ora. Sono allagati un sacco di posti dove nel inondazione di maggio non era un problema.

La situazione nel Cantone di Tuzla è drammatica, sono chiuse molte strade e Gračanica e Srebrenik sono completamente sotto l'acqua. 

Tuholj è stata nuovamente tagliata fuori. E Janja è stata nuovamente allagata. A Lukavac inoltre sono state inondate molte case.

Finora  Doboj è senza grossi problemi, ma alcune parti di Maglaj sono nuovamente allagate. Essi erano  più colpiti nel'inondazioni di maggio.

Nelle zone che sono state danneggiate anche nelle inondazioni di maggio a Cantone di Zenica, le immagini  ricordano l'apocalisse.

A Banja Luka, Kostajnica, Brčko ci sono un sacco di problemi.

In Serbia sono inondati i luoghi che erano risparmiati a maggio - la situazione peggiore è a Loznica e a Banja Koviljača.

A Tuzla, in periferia, le case sono allagate e più grande apertura di frane finora non è accaduta, ma la situazione potrebbe cambiare presto.

La pioggia non si ferma. C'è una minore intensità, ma questo pomeriggio sono state annunciate le nuove piogge / ieri la previsione era diversa /

Molte nostre famiglie, che sono state risparmiate a maggio, in queste inondazioni hanno subito danni. Tanti di loro hanno iniziato con la ricostruzioni delle case, ma ora devono fare tutto da capo.

Tuzlanska Amica

 

pro dialog