Fondazione Fondazione bacheca 2013

Statuto CdA - Revisori Comitato Scientifico-Garanzia bacheca 2005 bacheca 2006 bacheca 2007 bacheca 2008 bacheca 2009 bacheca 2010 bacheca 2011 bacheca 2012 bacheca 2013
bacheca 2014 bacheca 2015 bacheca 2016 bacheca 2017 bacheca 2018 bacheca 2019 bacheca 2020 Bergamaschi Paolo-info Mezzalira Giorgio Info memoria adelaide aglietta andreina emeri anna segre anna bravo lisa foa renzo imbeni marino vocci giuseppina ciuffreda José Ramos Regidor clemente manenti simone sechi Programma attività bilanci consuntivi Relazioni finali findbuch - archivio Quaderni della Fondazione
RE 2009-giardino dell'Arca (18) Spazio all'integrazione! (12)

“Svelate, Marocco: femminile plurale”

13.11.2013

Dal 15 novembre al 15 dicembre 2013 verrà esposta a Merano, presso l'Università popolare Urania Meran, la mostra fotografica “Svelate: Marocco femminile plurale” (www.svelate.org), un progetto frutto della sinergia tra il lavoro di ricerca di Sara Borrillo, dottoranda in Studi sul Vicino Oriente e Maghreb all’Università L’Orientale di Napoli, e i ritratti della fotografa Michela Pandolfi. L'evento viene organizzato in collaborazione con la Fondazione Alexander Langer e del Museo delle Donne di Merano.

Il Vernissage si terrà il 15 novembre alle ore 19 con una performance di parole, immagini e musica con la collaborazione di Helmi M'Hadhbi Project e Teatro Zappa Theater. Il 29-30 novembre sarà ospite d'onore la femminista islamica marocchina Asma Lamrabet, una delle protagoniste della mostra.

 

Gli altri appuntamenti nell'ambito della mostra:

Venerdì 22 Novembre ore 19 c/o Urania Merano: Presentazione del libro / Buchvorstellung "Tre donne, una sfide" con l'autrice e giornalista Marisa Paolucci che racconterà il suo incontro con tre donne di tre paesi diversi e di tre età diverse - dall’Iran Shirin Ebadi, premio Nobel per la pace nel 2003, dal Sudan Fatima Ibrahim prima donna parlamentare del Sudan e di tutto il continente africano, dall’Afghanistan Malalai Joya, la più giovane donna parlamentare eletta nel Parlamento afghano - che combattono a mani nude in prima linea nei loro rispettivi paesi per difendere i diritti delle donne e i diritti umani.

Venerdì 29 Novembre ore 19 c/o Urania Merano: Incontro con Asma Lamrabet e il femminismo islamico. Introduzione di Sara Borrillo. Asma Lamrabet è una delle protagoniste della mostra, femminista islamica di fama internazionale, che proprio in questi giorni ha ricevuto l'importante riconoscimento Prix de la Femme arabe de Sociologie 2013. E' una delle esponenti più rappresentative del femminismo islamico, che promuove piena compatibilità tra diritti delle donne e Islam.

Sabato 30 Novembre ore 16.00 c/o Antico Municipio Bolzano: "Diritti delle donne nel Mediterraneo: visioni a confronto" conAsma Lamrabet (Centre des Etudes Féminines en Islam - Rabat), Marcella Pirrone (GEA Bolzano) e Giulia Selmi (Centro di Studi Interdisciplinari di Genere - Università di Trento). In collaborazione con l'archivio delle donne di Bolzano.

Il Progetto “Svelate. Marocco: femminile plurale” viene esposto per la prima volta in Italia (dopo essere stato presentato presso l'Istituto Italiano di Cultura a Rabat nel marzo 2013) grazie al sostegno dell'Ufficio Affari di Gabinetto della Provincia di Bolzano e della Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano.

Maggiori informazioni sul progetto: www.svelate.org

SVELATE_-_ENT-DECKT_kl.jpg (445 KB)
pro dialog