Fondazione Fondazione bacheca 2011

Statuto CdA - Revisori Comitato Scientifico-Garanzia bacheca 2005 bacheca 2006 bacheca 2007 bacheca 2008 bacheca 2009 bacheca 2010 bacheca 2011
bacheca 2012 bacheca 2013 bacheca 2014 bacheca 2015 bacheca 2016 bacheca 2017 bacheca 2018 bacheca 2019 bacheca 2020 Bergamaschi Paolo-info Mezzalira Giorgio Info memoria adelaide aglietta andreina emeri anna segre anna bravo lisa foa renzo imbeni marino vocci giuseppina ciuffreda José Ramos Regidor clemente manenti simone sechi Programma attività bilanci consuntivi Relazioni finali findbuch - archivio Quaderni della Fondazione
RE 2009-giardino dell'Arca (18) Spazio all'integrazione! (12)

9 ottobre - Giornata Nazionale in memoria delle Vittime dei disastri ambientali e industriali. Per l'occasione le iniziative della Fondazione Stava1985 a Merano e Trento.

9.10.2011, fondazione Stava

 

Istituita dal Parlamento con legge 14 giugno 2011 n. 101, la Giornata Nazionale in memoria delle Vittime dei disastri ambientali e industriali si terrà ogni anno il 9 ottobre con lo scopo di promuovere attività di informazione e sviluppare una maggiore consapevolezza dei rischi connessi ad interventi che alterano gli equilibri del territorio.


In regione varie iniziative organizzate dalla Presidenza del Consiglio Provinciale di Trento e dall’Assessorato alla cultura del Comune di Merano in collaborazione con la Fondazione Stava 1985 Onlus.

Il 9 ottobre, anniversario del disastro del Vajont, è da quest'anno "Giornata Nazionale in memoria della Vittime dei disastri ambientali e industriali". Lo ha stabilito il Parlamento con la legge 14 giugno 2011 n. 101 La Giornata Nazionale in memoria della Vittime dei disastri ambientali e industriali è "solennità civile" e sarà celebrata in regione con alcune iniziative che si svolgeranno dal 30 settembre al 15 ottobre a Trento e a Merano in collaborazione con la Fondazione Stava 1985 Onlus.

 

A Trento, per iniziativa della Presidenza del Consiglio Provinciale, sarà allestito il percorso didattico sulla catastrofe del 19 luglio 1985 in val di Stava e si terrà un incontro-dibattito aperto alla cittadinanza. Il percorso didattico sarà esposto dal 30 settembre al 6 ottobre nell'atrio di Palazzo Trentini in via Manci 27 e potrà essere visitato tutti i giorni, domenica esclusa, dalle ore 10 alle ore 18. L'incontro-dibattito, in programma giovedì 6 ottobre con inizio alle ore 17.30 nella Sala dell'Aurora di Palazzo Trentini, sarà introdotto dal presidente del Consiglio Provinciale Bruno Dorigatti e dal presidente della Fondazione Stava 1985 onlus Graziano Lucchi.

 

A Merano, per iniziativa dell'Assessorato alla cultura del Comune di Merano, il percorso didattico sulla catastrofe di Stava sarà esposto presso il Centro della Cultura in via Cavour 1. L'esposizione sarà inaugurata venerdì 7 ottobre alle ore 18 e potrà essere visitata fino al 15 ottobre da martedì a venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 22.30, sabato dalle 16 alle 22.30. Sabato 15 ottobre alle 20.30 si terrà una serata informativa che sarà introdotta dal vicesindaco e assessore alla Cultura del Comune di Merano Giorgio Balzarini, dalla proiezione del film "Stava 19 luglio", per la regia di Gabriele Cipolliti con Andrea Castelli e i ragazzi di Tesero, e dalla relazione del presidente della Fondazione Stava 1985 onlus Graziano Lucchi su genesi, cause e responsabilità della catastrofe di Stava.

 

http://www.stava1985.it/

 

 

A Bolzano, il 27 novembre alle 16.30 l'associazione Teatro Cristallo Verein proponeper la prima volta a Bolzano la rappresentazione teatrale della Compagia G.A.D. della Città di Trento di Luisa Pachera e la regia di Alberto Uez "Stava 19 luglio 1985: dedicato a 268 persone che non ci sono più".

 

http://www.teatrocristallo.it/www/it/spettacoli/in-stagione/details/16-stava--19-luglio-1985

 
 
 
pro dialog