Alexander Langer Alexander Langer Racconti, ricordi e dediche

Scritti di Alex Langer Racconti, ricordi e dediche
video/audio Abbi cura - Trag Sorge
bibliografie - recensioni Tesi e ricerche Riviste Video - Audio
alexander langer (22) Cassar-Simma: Abbi cura - Trag Sorge - Take Care (11)

Franz Vittur: troppo lontano

1.9.1998, archivio langer
In occasione dell'anniversario della morte di Alexander Langer è stato presentato dalla RAI un film su di lui.Tra le persone intervistate affinché dessero un giudizio su Alex Langer vi era anche Silvius Magnago. Secondo la sua opinione, Langer è stato più pericoloso per il Sudtirolo che non i fascisti, nel periodo fra il 1920 e il 1943. Perché ?

il suo difetto, in verità anche il suo maggiore pregio, è stato quello di aver tentato di riconcialiare le tre popolazioni che vivono nella nostra terra.

Langer considerava la politica della SVP come una politica fatta di gabbie, di isolazione e di divisione. Alex è andato troppo oltre? Aveva ragione inseguiva forse un'utopia, una visione che era ancora troppo lontana dal sentire della popolazione? Era un pericolo per la coesione del gruppo più forte? Era temibile (come i fascisti?). Cosa vi era nelle sue visioni che lo rendeva pericoloso?

Come ogni profeta, Alex non è stato ascoltato e capito dalla sua gente. Era una persona nobile, che viveva in mezzo alla gente, ma in una grande solitudine spirituale.

Si occupava dei popoli divisi, della gente che soffriva, dei poveri e dei soli.

Ha aiutato molti, ma non è stato in grado di aiutare se stesso.

E così ha lasciato questo mondo. Con parole profetiche: "Continuate ciò che è stato fatto di buono finora". E' morto solo. Alexander Langer, non era uno di cui avere paura, ne da vivo, ne da morto. Egli annunciava la pace.

Temibili sono le idee che fanno continuare la tensione, la guerra, la rabbia. Non i valori di fraternità e solidarietà che i grandi uomini della storia hanno tentato di testimoniare con la loro vita. Alcuni hanno avuto un po' di fortuna; alcuni sono stati come una voce nel deserto, altri sono stati uccisi.

Tutti furono combattuti.
Settembre 1998

(Franz Vittur è stato Intendente Scolastico per le località ladine in provincia di Bolzano)
pro dialog