Fondazione Fondazione bacheca 2007

Statuto CdA - Revisori Comitato Scientifico-Garanzia bacheca 2005 bacheca 2006 bacheca 2007
bacheca 2008 bacheca 2009 bacheca 2010 bacheca 2011 bacheca 2012 bacheca 2013 bacheca 2014 bacheca 2015 bacheca 2016 bacheca 2017 bacheca 2018 bacheca 2019 bacheca 2020 Bergamaschi Paolo-info Mezzalira Giorgio Info memoria adelaide aglietta andreina emeri anna segre anna bravo lisa foa renzo imbeni marino vocci giuseppina ciuffreda clemente manenti simone sechi Programma attività bilanci consuntivi Relazioni finali findbuch - archivio Quaderni della Fondazione
RE 2009-giardino dell'Arca (18) Spazio all'integrazione! (12)

Invito: 14 ottobre a Firenze: VIANDANTI DI PACE, per ricordare Balducci, don Milani, Langer, La Pira, Terzani, Capitini, Anna Maria Enriquez Agnoletti

9.10.2007, Luciano Coluccia

La Fondazione Langer, mi ha incaricato di seguire e aiutarli riguardo l’iniziativa che si terrà il 14 ottobre qui a Firenze per iniziativa della Presidenza del Consiglio Comunale, in particolare del bravo Presidente, Eros Cruccolini.

Insieme ad altre Fondazioni (don Milani, Balducci, Consiglio degli Stranieri tra gli altri) ci siamo visti per alcune settimane e abbiamo messo a punto i dettagli per questa pedalata del 14 ottobre per i luoghi di Firenze che hanno significato molto per la Pace e i suoi testimoni.

Sarà una passeggiata in bicicletta che per tutta la mattinata toccherà quartieri come S. Lorenzo, Le Piagge, piazza S. Marco, piazza della Signoria, piazza Madonna della Neve. Tutti luoghi a Firenze che hanno visto agire testimoni di pace come Balducci, don Milani, A. Langer, La Pira, Terzani, Capitini, Anna Maria Enriques Agnoletti.

Ad ogni luogo è associato un evento, una figura e nelle singole soste degli attori leggeranno i brani che ciascuna fondazione ha scelto. Qualche esempio: per Langer a S. Lorenzo, quartiere difficile e pieno di contrasti etnici, anche violenti leggeremo “Tentativo di un Decalogo per la Convivenza”; per Balducci brani da “l’Uomo Planetario” in piazza della Signoria: luogo d’eccellenza per la civitas e la polis; a piazza d’Azeglio ricorderemo radio CORA e quindi Agnoletti che ne fu una delle anime; piazza S. Marco dove c’è il bellissimo museo che ospita i quadri del Beato Angelico e dove modestamente, in una celletta, abitava Giorgio La Pira uno dei giusti che seppe guidare da sindaco questa città; a Le Piagge, una delle periferie più dure di Firenze, leggeremo “l’Obbedienza non è più una virtù” di don Milani visto che lì opera un sacerdote che opera secondo quei metodi

Forse è anche un modo per esprimere la nostra fratellanza e vicinanza ai birmani che in questi giorni sfidano il regime.

Naturalmente chiunque sia a Firenze, o volesse comunque partecipare è il benvenuto.

L’appuntamento è comunque alle 8:30 a piazza Adua, vicino alla Stazione dove dal binario n1.1 ricorderemo Terzani, uno sempre in viaggio

SIETE TUTTI INVITATE/I

Per informazioni: Sabrina SEZZANI <s.sezzani@comune.fi.it>

Informazioni da Linee d'ombra

 

pro dialog