pro dialog

Alexander Langer

Per un`assemblea parlamentare comune est-ovest
Proposta di risoluzione ai sensi dell'art. 63 del regolamento sull'istituzione di un'Assemblea parlamentare comune tra il Parlamento Europeo ed altri Parlamenti europei, presentata dal deputato A.LANGER (V) ed altri per la creazione di un'assemblea parlamentare est-ovest.

Il Parlamento Europeo,

A - considerati i profondi cambiamenti intervenuti in Europa in seguito ai rivolgimenti nell'Est, alla guerra nel Golfo, al conflitto jugoslavo, alla dissoluzione dell'Unione Sovietica;

B - convinto che ormai la prospettiva dell'unificazione politica europea debba diventare chiaramente pan-europea;

C - confrontato col crescente "bisogno d'Europa" espresso dai popoli degli Stati ex-comunisti e dell'EFTA;

D - consapevole che nell'ambito del processo CSCE II è stata ventilata l'istituzione di un'assemblea parlamentare, che in tal caso sarebbe riferita senz'altro non alla Comunità europea;

E - forte della positiva esperienza dell'Assemblea paritetica tra il P.E. ed i partners ACP;

F - convinto che l'esperienza comunitaria possa costituire il nucleo forte della costruzione di un'unità europea estesa a tutti i popoli del continente, e che fin d'ora occorra una "casa comune" della democrazia rappresentativa in Europa;

1) raccomanda l'istituzione di un'Assemblea parlamentare espressa dal P.E. e da tutti quei Parlamenti di Stati europei non aderenti alla C.E. che lo desiderino;

2) chiede al proprio Ufficio di Presidenza allargato di studiare la questione e prendere le necessarie iniziative perchè il P.E. possa farsene promotore.

(Fin dall'autunno 1989 Langer ha proposto, in varie circostanze, l'istituzione di un parlamento europeo comune tra est e ovest. La risoluzione qui riprodotta, presentata nuovamente nel febbraio 1992, riprende e rilancia questa idea.)