Fondazione Fondazione anna segre

Statuto CdA - Revisori Comitato Scientifico-Garanzia bacheca 2005 bacheca 2006 bacheca 2007 bacheca 2008 bacheca 2009 bacheca 2010 bacheca 2011 bacheca 2012 bacheca 2013 bacheca 2014 bacheca 2015 bacheca 2016 bacheca 2017 bacheca 2018 bacheca 2019 bacheca 2020 Bergamaschi Paolo-info Mezzalira Giorgio Info memoria adelaide aglietta andreina emeri anna segre
anna bravo lisa foa renzo imbeni marino vocci giuseppina ciuffreda clemente manenti simone sechi Programma attività bilanci consuntivi Relazioni finali findbuch - archivio Quaderni della Fondazione
RE 2009-giardino dell'Arca (18) Spazio all'integrazione! (12)

Dedicato ad Anna Segre: GEOGRAFIA, SOCIETA', POLITICA. La ricerca in geografia come impegno sociale. La presentazione dei curatori Egidio Dansero, Giovanna Di Meglio, Elisabetta Donini, Francesca Governa

5.4.2007, Franco Angeli editore.
Questo volume è dedicato ad Anna Segre, scomparsa il 20 giugno 2004, amica e collega, con cui abbiamo condiviso tanto e che ancora oggi è presente nei nostri ricordi e nelle nostre azioni.

L’abbiamo voluta ricordare con diverse iniziative, un premio di laurea1 giunto
ora alla II edizione, un convegno nazionale – svoltosi il 16-17 giugno 2005 a
Torino, presso la sede di Torino Incontra, con il titolo Geografia, società, politica.
La ricerca in geografia come impegno sociale – e questo volume che raccoglie
gli atti del suddetto convegno.
Nell’impostare prima il convegno ed ora il volume abbiamo cercato di dare
spazio sia alla dimensione del ricordo di Anna – presente nella parte prima,
coordinata da Giovanna Di Meglio –, sia a quella della riflessione a partire da
alcuni temi su cui lei aveva costruito la sua attività di ricerca o che avevano per
lei rappresentato un momento molto significativo della sua formazione.

Per questa ultima ragione abbiamo pensato, insieme ad altri amici geografi
torinesi, ad una tavola rotonda sull’esperienza di Geografia Democratica - parte
quarta del volume, coordinata da Francesca Governa. Le altre due tavole
rotonde del convegno sono state dedicate alle tematiche Genere, sviluppo e territorio
(parte terza, coordinata da Elisabetta Donini), Geografia e politiche per
l’ambiente (parte seconda, coordinata da Egidio Dansero).
Nel convegno era stata organizzata anche una quarta tavola rotonda sul tema
Olimpiadi, grandi eventi e territorio, che è poi sfociata nel volume, anch’esso
dedicato ad Anna, Olimpiadi, oltre il 2006 (a cura di Piervincenzo Bondonio,
Egidio Dansero e Alfredo Mela, Carocci, Roma, 2006).
I contributi a queste tavole rotonde rappresentano un tentativo di andare oltre
al ricordo affettuoso, per fare il punto sulle ricerche nelle tematiche prese in
esame e proporre prospettive di ricerca future.
Questo volume raccoglie numerosi contributi di amiche e amici, colleghe e
colleghi geografi, e tante altre persone che hanno condiviso con Anna la passione
per la ricerca e l’impegno sociale e politico. Altre ancora avrebbero sicuramente
voluto partecipare nel ricordo di Anna e molte lo hanno fatto in vari
modi. Le sentiamo comunque vicine nella rievocazione del suo impegno scientifico
e civile. È proprio questo il tema centrale del volume, perché questo è
l’aspetto che ci sembra abbia più profondamente caratterizzato Anna, e cioè il
cercare di vivere congiuntamente la dimensione della ricerca e dell’impegno
sociale e politico in una pratica geografica mai accademicamente lontana dalla
realtà.

Desideriamo infine ringraziare tutte e tutti coloro che hanno permesso la
realizzazione delle iniziative in ricordo di Anna: il premio di laurea, il convegno,
la pubblicazione di questo volume.
In particolare ringraziamo la famiglia Dati, l’Università degli Studi di Torino,
la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino, il
Cirsde (Centro Interdisciplinare di Ricerche e Studi delle Donne dell’Università
degli Studi di Torino), il Dipartimento Interateneo Territorio dell’Università e
Politecnico di Torino, amiche e amici di Anna, la Comunità Ebraica, il Consiglio
Regionale del Piemonte, la Fondazione Crt, la Fondazione Langer, la Provincia
di Torino e Torino Incontra.

Ringraziamo inoltre l’Agei, la Società Geografica Italiana, la Società di Studi
Geografici, l’Aiig e Omero (Olympic and Mega Events Research Observatory).
Un particolare ringraziamento a Paola Guerreschi e Cinzia Pagano per la
collaborazione che ci hanno dato nelle diverse iniziative in ricordo di Anna.
Torino, dicembre 2006

Nota:
Il premio di laurea “Anna Segre” è finalizzato a consentire a giovani con tesi meritorie di
approfondire e perfezionare la trattazione svolta nella tesi, portandola al livello di un lavoro
pubblicabile, ed è rivolto a studenti degli atenei piemontesi che abbiano svolto una tesi di laurea
quadriennale o specialistica in uno dei seguenti filoni:
– Politiche e problemi ambientali in Piemonte;
– Olimpiadi, grandi eventi, trasformazioni territoriali e ambientali a Torino e in Piemonte;
– Geografia di genere e questioni relative a donne, sviluppo, ambiente;
– Storia e cultura ebraica; storia della Shoah e delle forme di resistenza.
pro dialog