pro dialog

Alexander Langer

Giornali
Scrivo molto, forse troppo, per svariati giornali e riviste (amo, invece, i giorni senza giornali). Non so dire di no a chi me lo chiede. Cosi non arrivo mai a scrivere un libro: quello che mi premerebbe tanto, sarebbe un buon libro per capire il Sudtirolo; in versione italiana e tedesca. Dall'inizio degli anni '60 scrivo articoli. Ho contribuito a fondare e dirigere diversi giornali: in particolare Offenes

Wort, die brücke, Tandem, sono i giornali non certo più prestigiosi, tra quelli dove pubblico articoli, ma ci sono più affezionato. Per un certo tempo faccio il direttore responsabile (per la legge) a Lotta continua, dove svolgo anche il mio praticantato per diventare, previo esame, giornalista professionista. Il progetto giornalistico al quale terrei maggiormente, sarebbe un buon giornale bilingue (settimanale prima, quotidiano poi) per il Sudtirolo, come prefigurato da Tandem (1981-82). Ma occorrerebbe un qualche tangibile sostegno democratico dall'Austria, dall'Italia, forse dalla Germania. E invece arrivano sempre solo deplorazioni quando le bombe sono già scoppiate. Per il resto solo comprensione e incoraggiamenti generici.