Euromediterranea Euromediterranea 2022 - Legami Beziehungen Legami Beziehungen - Euromediterranea

2003: peace/guerra Frieden 2004: Europa 25-es.Polonia 2005: Langer/Srebrenica 2006: Anak Indonesia 2007: Aids - Sudafrica 2008: Ayuub - Somalia 2009: equal rights Iran 2010: memoria attiva 2011 haiti alive 2012 - Arabellion - Tunisia 2013 - L'arte del prendersi cura 2014 - Borderlands 2015 - Da Langer a Srebrenica 2016 Euromediterranea 2017 - Andare oltre 2018 - Una terra in dialogo 2019 - Pro Europa 2022 - Legami Beziehungen
Legami Beziehungen - Euromediterranea
2005 10 anni con Alex (15) 2005 Brindisi per Alex (7) 2005 euromed - Sarajevo (6) 2005 Ricordi (5) 2006 Children of Memory (13) 2006 euromed-Ibu award (14) 2012 Arabellion! Donne in cammino (0) euromed 2005 - Brenner/o (11) euromed 2005 - Convivenza (12) euromed 2005 - ecologia (12) euromed 2005 - Hallo Ibrahim (2) euromed 2005 - Landtag (5) euromed 2005 - musica (19) euromed 2005 - srebrenica (17) euromed 2005 - srebrenica 2 (18) euromed 2005 - srebrenica 3 (17) euromed 2005 - srebrenica 4 (14) euromed 2005 - summerschool (18) euromed 2005 - summerschool 2 (19) euromed 2005 - summerschool 3 (6) euromed 2009 - Iran (29) euromed 2013-donatori musica (46) Euromed 2015-alex/Bosnia (40) euromediterranea 2011 - Haiti alive (14) EUROMEDITERRANEA 2014 BORDERLANDS (2) EUROMEDITERRANEA 2016 (21)

Programma Euromediterranea 1-2.7.2022

16.6.2022

 

 

Quando: 1 luglio, ore 17-19 / 2 luglio, ore 9:30-12:30 - 14-17

Dove: Bolzano/Bozen, Centro Ermete Lovera, Viale Europa, 3

Un’iniziativa realizzata in particolare con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano e della Regione Trentino-Alto Adige/Südtirol.

 

 

PROGRAMMA

(è possibile qualche ulteriore aggiornamento oltre al programma confermato qui riportato)

 

Venerdì 1 luglio 2022

Ore 17-19:00

 

 

SESSIONE I

Apertura Euromediterranea

Percorso e legami: i destinatari del premio internazionale Alexander Langer

 

Lancio del percorso video-interviste con dieci destinatari del Premio - Legami Euromediterranei - Euromediterrane Beziehungen. L’esperienza di alcuni destinatari del premio internazionale Alexander Langer. Die Alexander Langer Preisträger heute

 

Uno sguardo sull’attualità

 



Sabato 2 luglio 2022

 

SESSIONE II

Ore 9:30 – 12:30

 

In dialogo con i premi Alexander Langer dell’area Balcani: Kosovo, Bosnia-Herzegovina, Serbia

(italiano-inglese)

Intervengono

Giffoni Michael (già ambasciatore d’Italia in Kosovo 2008-2013)

Premi Alexander Langer 

  Moderazione: Maja Husejic (diplomata nel corso-master Operatori di Pace)

PAUSA con buffet

 

SESSIONE III

Ore 14:00 – 17:00

 

"Facitori di paci" e mediazione di conflitti - approfondimento e dialogo

(italiano-tedesco)

Tavola rotonda & Sessione dialogo e approfondimento

con/mit: Mao Valpiana (Movimento Nonviolento), Luisa del Turco (Direttrice Centro Studi Difesa Civile), Gianni Scotto (formamentis e Università di Firenze), Katharina Erlacher (blufink, Bolzano), Enzo Ferrara e Ilaria Zomer (Centro Sereno Regis, Torino), Coordinamento del Corpi Civili di Pace italiani, Extinction Rebellion (Bolzano) et al.

 

Tavoli tematici di approfondimento - dialogo tra tutti i partecipanti

Dialogtische mit TeilnehmerInnen

 

1. Corpi Civili di Pace: tra realtà, utopia e proposte concrete

Con input di Luisa del Turco (direttrice Centro Studi Difesa Civile) & Coordinamento del Corpi Civili di Pace italiani

 

2. I maestri e le maestre della nonviolenza in Italia: come valorizzare ed agire il patrimonio?

Con input di Enzo Ferrara e Ilaria Zomer (Centro Sereno Regis), Mao Valpiana (Movimento Nonviolento), Valentino Liberto (Fondazione Alexander Langer) e la partecipazione del Centro di Pace Bolzano, ed altri.

 

3. Eco-attivismo – strumenti e strategie nonviolenti ------ Oeko-Aktivismus: gewaltfreie Instrumente und Strategien (zweisprachig)

 

 

4. Conflitti e processi partecipativi - mediazione, facilitazione, e processi di cambiamento a livello territoriale ----- Konflikte und Partizipationsprozesse - Mediation, Begleitung und Prozesse des Wandels auf lokaler Ebene (zweisprachig)

Mit Katharina Erlacher (blufink, Bozen) und Gianni Scotto (formamentis, Firenze)

 

 

NOTA: Sessioni I e II si svolgeranno in Italiano e per relazioni in Inglese ci sarà traduzione funzionale in italiano. Sessione III sarà mistilingue italiano-tedesco a secondo dei tavoli-relatori-partecipanti.

 

Iniziativa realizzata in particolare con il sostegno di - mit der freundlichen Unterstuezung von:

Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano - Sparkassenstiftung Bozen

Regione Autonoma del Trentino-Alto Adige - Autonome Region Trentino-Suedtirol

 

 

pro dialog