Operatori di Pace Operatori di Pace Fortbildungen: l’arte del vivere insieme (2021)

Corso 2003/2004 Corso 2005/2006 Corso master 2006/2007 Corso master 2007/2008 Corso master 2008/2009 Corso master 2009/2010 Corso master 2011-2012 Difesa civile e difesa militare Europa: corpi civili di pace Istituzioni naz. e internaz. Learn papers Thesaurus-odp L' arte del prendersi cura 2020 Fortbildungen: l’arte del vivere insieme (2021)
Corso 2003/2004 (13) Corso 2003/2004 ALPINI Training (10)

PERCORSO DI FORMAZIONE 2021: L’arte del vivere insieme. Cittadini attenti e consapevoli - come facilitare i rapporti col pubblico

 

La Fondazione Alexander Langer Stiftung propone nel 2021 un percorso di formazione dedicato all’arte del vivere insieme e che intende offrire uno spazio di formazione e di crescita di competenze per la mediazione e gestione creativa di conflitti, la gestione di dinamiche interpersonali e di altri strumenti necessari per contribuire ad una felice ed inclusiva convivenza.

Siamo lieti di poter offrire la formazione gratuitamente con il sostegno dell’Ufficio Politiche Giovanili e Cultura tedesca della Provincia Autonoma di Bolzano.

 

Un percorso a sei moduli:

Verrà svolto un ciclo di formazione (separatamente per 2-3 gruppi) nella prima meta' del 2021. Un secondo ciclo avrà luogo durante l'autunno del 2021- con modalità in presenza se le condizioni normative lo consentiranno, altrimenti in forma telematica. Ogni gruppo sarà composto da 10/15 persone. I partecipanti verranno formati da relatori esperti in materia su come gestire situazioni di emergenza, sulla relazione con l'utenza e sulle tecniche comunicative più̀ efficaci per affrontare situazioni comportamentali specifiche e dinamiche di gruppo.

 

Modulo I - Conflitto: definizione e mediazione (6 ore)

Gestione dei conflitti: i segreti della ADR (Alternative dispute resolution)

Esplorare il tema dell’ascolto attivo come competenza fondamentale nei rapporti interpersonali e presupposto per una gestione creativa dei conflitti: partendo da posizioni tra loro anche molto divergenti, si può arrivare alla costruzione di una soluzione nuova, capace di andare incontro alle esigenze di fondo della maggior parte degli interlocutori.

Docente: Marianella Sclavi

Date ed informazioni su questo modulo e la docente: https://www.alexanderlanger.org/it/0/4897

 

Modulo II - Hate-Speech: come riconoscerlo, come prevenirlo (6 ore)

Nel modulo verranno forniti al mondo del volontariato, della società civile, al mondo della scuola e alla cittadinanza strumenti di analisi assieme agli strumenti operativi per riconoscere e combattere l’hate speech, in modo da diffondere il valore positivo della diversità̀ e favorire la cultura del rispetto e del dialogo tra pari. Il modulo prevede una parte di formazione teorica e simulazioni con messa in discussione del proprio punto di vista e dinamiche di gruppo.

Docenti: Federico Faloppa & Monica Pietrangeli

 

Modulo III - Discriminazione: discriminazione multipla, pregiudizio e razzismo (6 ore)

Come nel modulo 2, la formazione prevede una formazione teorica con basi storiche e sociologiche sul significato, l’uso e lo sviluppo del concetto di pregiudizio, del fenomeno del razzismo e delle discriminazioni multiple. Saranno previste delle sessioni di scrittura autobiografica per mettere a fuoco gli argomenti trattati. Si incoraggiano in questa fase della formazione le riflessioni personali attraverso il lavoro in gruppo, a coppie oppure individuale in modo da poter acquisire gli elementi necessari per pensare, valutare e discutere. Si intende qui realizzare un percorso di empowerment sia individuale che collettivo.

Docenti: Udo Enwereuzor & Serena Caroselli

Date ed informazioni su questo modulo e i docenti: https://www.alexanderlanger.org/it/0/4900

 

Modulo IV - l’Arte di Ascoltare e Mondi Possibili & decidere in forma consapevole e partecipata (6 ore)

Il modulo prevede simulazioni e lavori di gruppo con l’obiettivo di fare propria l'esperienza dell'ascolto attivo. I lavori di gruppo e la successiva restituzione in plenaria metteranno in luce le competenze indispensabili nella vita e nel lavoro di ogni giorno a contatto con le persone.

Docenti: Marianella Sclavi & Giovanni Scotto

 

Modulo V - Antropologia e Etnopsichiatria (Agency, soggettività e violenza strutturale) (6 ore)

Nel modulo verranno affrontate alcune sofferenze psico-fisiche rappresentate dai/ dalle cittadini/e migranti e rifugiati/e. È importante per le gli/le educatori/educatrici acquisire competenze storiche, sociali e geopolitiche, riguardanti sia il Paese di provenienza, sia i contesti attraversati durante il percorso migratorio, sia - infine - il contesto di approdo, in cui tali sofferenze hanno di volta in volta preso forma. Alla fine del corso i partecipanti sono stati in grado di: identificare almeno tre competenze, sociali, geopolitiche e storiche finalizzate a rispondere adeguatamente al bisogno di salute. Inoltre si proporrà riflessioni e condivisioni sulla pandemia in corso.

Docente: Simona Taliani (Centro Frantz Fanon)

 

Modulo VI:

Inoltre, verranno realizzati quattro workshop con focus su temi affrontati nei Moduli 1.-5:

- workshop esperienziale-relazionale con insegnanti, educatori/trici, animatori/trici, personale ATA;

- workshop esperienziale-relazionale con giovani, studenti e studentesse (14-20 anni);

- workshop partecipato intergenerazionale (destinatari di azioni a+b);

- workshop per preparare l'azione conclusiva di sensibilizzazione nella comunità (scuole, agenzie educative, centri giovanili, biblioteche, spazi aperti) + realizzazione dell'azione stessa

 Docenti: Sabina Langer & Nazario Zambaldi

 

 

ISCRIZIONE ED INFORMAZIONE

Ermira Kola
mira@alexanderlanger.net

pro dialog