Scritti di Alexander Langer

News

Programma 2023 (30.11.2022) Mind the Gaps (31.10.2022) Presentazione Umijeće zajedničkog življenja (26.10.2022) La guerra giusta è sbagliata - newsletter ottobre (2.10.2022) Newsletter Settembre September 2022 (2.9.2022) La Fondazione Alexander Langer Stiftung (31.8.2022) Agosto 2022: Tuzla cittadinanza onoraria ad Alexander Langer & Settimana Internazionale (23.8.2022) Newsletter Agosto Augusto 2022 (4.8.2022) Invito Euromediterranea 2022 (16.6.2022) Giugno 2022 Juli - TORNA EUROMEDITERRANEA (16.6.2022) Newletter GIUGNO - JUNI (1.6.2022) NEWSLETTER MAGGIO 2022 MAI (2.5.2022) NEWSLETTER Aprile 2022 April - ASSEMBLEA-VOLLVERSAMMLUNG (28.3.2022) Contro la guerra, cambia la vita (1.3.2022) NEWSLETTER MARZO MÄRZ (25.2.2022) "Alexander Langer – un uomo del nostro tempo". Prima Edizione della Lectio Langer, incontro con Fabio Levi (14.2.2022) NEWSLETTER Februar - Febbraio 2022 (8.2.2022) Gennaio - Januar 2022 (27.1.2022) ICH TRETE BEI - MI ASSOCIO! Campagna adesione Amici e Amiche della Fondazione (24.1.2022) DICEMBRE - DEZEMBER (15.12.2021) Newsletter DICEMBRE 2021 DEZEMBER (10.12.2021) Care amiche e amici (2.12.2021) Sarajevo - Cittdinanza onoraria ad Alexander Langer (26.2.2021) News luglio/Juli 1985: Narges Mohamadi - Andreina Emeri (29.7.2020) giugno/luglio 2020: da Alexander Langer a Srebrenica (30.6.2020) 4 giugno: da Tienanmen a Hong Kong, prima che sia troppo tardi (4.6.2020) Lettera aperta alle istituzioni: Accoglienza senza fissa dimora a Bolzano durante la cd. Emergenza CoVid-19 (20.3.2020) Alexander Langer, Srebrenica e l'anno che verrà (3.3.2020) 2020: Alexander Langer e Srebrenica, 25 anni dopo (3.3.2020) Khalida Toumi, Narges Mohammadi, Anna Bravo...e l'anno che verrà (25.12.2019) I quaderni della Fondazione Alexander Langer Stiftung (30.10.2019) 5‰ cinque per mille e sostegno - Fünf Promille und Unterstützung (27.5.2015)

Newsletter Settembre September 2022

2.9.2022

 

Con l’inizio di settembre, la nostra newsletter si arricchisce di un breve testo introduttivo redatto a turno da una persona che conosce un tema rilevante per la Fondazione e per le attività del mese a venire e ci propone una breve riflessione.


A settembre sentiremo spesso risuonare la parola “sostenibilità”: nei programmi dei partiti politici che si presentano alle elezioni del 25 settembre - chiamati a far fronte alla crisi energetica ma restii a esprimersi sulla crisi climatica - così come in Sudtirolo, dove si terrà la prima edizione dei “Sustainability Days”. Come in altre occasioni, riprendere in mano i testi di Alexander Langer ci aiuta a farci strada tra slogan, strumentalizzazioni e il rischio di greenwashing, soprattutto quando il suo pensiero è messo in dialogo con quello di altri grandi teorici dell’ecologia politica, come Ivan Illich. In questa newsletter vi presentiamo Radicalismo umanistico e conversione ecologica, opuscolo a cura della Fondazione Langer e della Green European Foundation (GEF), che raccoglie le relazioni del convegno su Langer e Illich tenutosi nel 2021. Ed è proprio attraverso quel concetto di “conversione ecologica”, un’alternativa culturalmente e socialmente più incisiva rispetto alla proposta di “transizione ecologica”, che Langer ci suggerisce di mantenere lo sguardo critico verso i piani di investimento “verdi” e le sirene della sostenibilità.

Perché le soluzioni non possono che essere globali e intersezionali. A questo proposito, a Bolzano vi invitiamo alla presentazione di una nuova rivista che tale sguardo, sulle geografie e sui generi, lo tiene ben vivo. 
Insomma, buona lettura.

Valentino Liberto - presidente Fondazione Alexander Langer Stiftung

 

APPUNTAMENTI

enlightenedPresentazione “Geografie” e “Generi” della rivista Qcode - lunedì 05/09 alle 18.00 al Centro Trevi, Bolzano.
Q Code Magazine è un progetto editoriale collettivo, che predilige la forma del giornalismo narrativo, del reportage, della multimedialità e si occupa di diritti, geopolitica, cultura. “In direzione ostinata e contraria, senza dimenticare mai che non esistono poteri buoni.”
Qui l’evento: bit.ly/QCodeMagazine

enlightenedSustainability Days - da martedì 06/09 a venerdì 09/09 in Fiera, Bolzano
Quattro giorni in cui politici, attivisti, ricercatori e aziende si incontrano per condividere riflessioni, critiche e proposte.
Qui il sito: sustainabilitydays.com/it/home


enlightened“Scoutismo e ambiente, da Langer alla Laudato si” - sabato 10/09 alle 10.00 al museo M9, Mestre.
In occasione del centenario dello scoutismo mestrino, un incontro sulla figura di Langer e il tema ambientale.


enlightened“Mi piacciono i fiori” incontri di formazione - 29-30/09 alle 17.30, Istituto Federico II, Jesi
La leva obbligatoria potrebbe tornare? Un recentissimo sondaggio di IZI riporta che il 53,5 % degli intervistati si dichiara favorevole alla reintroduzione del servizio militare obbligatorio e il 72,4% degli intervistati pensa che la leva debba essere rivolta sia a uomini che a donne. Per rifletterci, un ciclo di incontri formativi in occasione dei 50 anni dell’obiezione di coscienza.
Qui la loro pagina fb: bit.ly/MiPiaccionoiFiori

 

MATERIALI


“Continuate in ciò che è giusto”

è il progetto di video-interviste ad alcuni premiati parte e del "Percorso Euromediterranea 2022", specificamente pensato per portare il pensiero di Langer nelle scuole. Da ogni intervista si sviluppa un percorso tematico per rileggere Langer alla luce della contemporaneità.
Qui il video di presentazione: youtu.be/r86NWN7nCZY


“Radical humanism and ecological conversion”

Siamo lieti di presentarvi la pubblicazione nata a partire dal convegno sulle figure di Langer e Illich che si è tenuto lo scorso anno a Montebello.

 

NEWSquel che è successo

Tuzla: Cittadinanza onoraria ad Alexander Langer

Il 22 agosto Alexander Langer è stato dichiarato cittadino onorario della città di Tuzla.
Il Consiglio comunale ha sottolineato che il titolo di cittadino onorario viene conferito in riconoscimento del suo "eccezionale impegno per la pace nella ex Jugoslavia" e, più precisamente, in quanto "pacificatore, umanista, grande amico della Bosnia-Erzegovina e di Tuzla".


SAVE THE DATEquel che succederà


Presentazione del libro “L’atto atomico della nonviolenza – Aldo Capitini e la tradizione nonviolenta” in dialogo con Mao Valpiana - venerdì 21/10 alle ore 18.00, Bolzano

“La comunicazione nonviolenta nelle relazioni educative”, formazione di G. Falcicchio - sabato 22 ottobre alle 09.00, Bolzano


Infine dallo staff
Alla fine di questo mese, si conclude l'esperienza di Monika Weissensteiner (la nostra adorata coordinatrice) alla Fondazione Langer; non la biasimiamo perchè ha vinto un bando di ricerca (congrats!), ma ci mancherà tantissimo! 

pro dialog