Adopt Srebrenica Adopt Srebrenica Settimana Internazionale 2009 Comunicati stampa

Chi siamo Centro di documentazione Adopt Srebrenica Io non odio/Ja ne mrzim - La storia di Zijo Euromediterranea 2015 in Bosnia-Erzegovina Settimana Internazionale 2013 Settimana Internazionale 2014 Settimana Internazionale 2012 Settimana Internazionale 2011 dosta! Srebrenica&Bolzano 2011 Viaggio 11 luglio 2010 Settimana Internazionale 2010 Viaggio 11 luglio 2009 News e appuntamenti 2009-2014 Settimana Internazionale 2009
Programma della Settimana Eventi artistici Workshop Comunicati stampa
Contatti stampa Resoconti
Diario da Srebrenica 2009 Viaggio a Strasburgo 2009 Su Srebrenica e sulla Bosnia 2005/2009 Eventi "Al di là della guerra" 2009 Irfanka Pašagić - commenti Viaggio 11 luglio 2008 Dopo Dayton / maggio 2008 Settimana Internazionale 2008 Viaggio 11 luglio 2007 / scritti 2005-2007 Settimana Internazionale 2007 Media coverage 2005 / 2007 Link Emergenza alluvioni BIH 2014-2015 Osmače e Brežani / Premio Carlo Scarpa 2014 adopt srebrenica 2018 adopt srebrenica 2016 adopt srebrenica 2019 Adopt Srebrenica 2017 Tuzla ricorda Alexander Langer I fiori di Srebrenica - Quaderno Rete Lilliput Ferrara 11 luglio 2020 dal Sudtirolo a Srebrenica Srebrenica - Tuzla 2020 Settimana Internationale 2021 & 11 luglio Settimana Internazionale 2022
(14) (26) (1) adopt Srebrenica Group (6) as / Experience Srebrenica 2010 (3) as- memory travel 11 July 2009 (52) Bz-Dayton -Meeting Trento 06-16 (15) Bz-Dayton Culture 06.17 (6) Bz-Dayton Eurac 15.06 (5) Bz-Dayton faces (10) Bz-Dayton Master Meeting 06.17 (13) Bz-Dayton Meeting with local institutions 06.16 (2) Bz-Dayton-Conference 06.17 (17) Cooperation for memory 2011 (36) Internat. Conference 2008 (37) Internat.Conference 2007. (9) Internat.Conference 2008-2 (17) International Week 2009 (28) international Week 2014 (52) Srebrenica - Potocari 11.7.2007 (9) Srebrenica 11.7.2005 (9) Srebrenica 11.7.2005 (4) Srebrenica 11.7.2006 (6) srebrenica-mars mira 2010 (8) Tuzla 07.2006 (9) Tuzla-Modena City Ramblers (4) Tuzlanska amica (13)

Seminario sui traumi postbellici di Irfanka Pasagic

Aug 27, 2009, Luca de Beradinis
Irfanka Pasagic psichiatra e fondatrice di Tuzlanka amica ha tenuto un seminario sui traumi post bellici. La Pasagic, bosniaca laureata in psichiatria a Sarajevo e già destinataria del premio Alexander Langer 2005 per il suo impegno a favore delle popolazioni colpite dalla guerra, è stata la protagonista della quarta giornata della settimana di Sebrenica.

Davanti agli studenti del master di cooperazione per la pace di Bologna, la Pasagic ha illustrato quali traumi colpiscano le popolazioni nel dopoguerra e che tipo di impatto questi problemi hanno sulle società e sulla fase di ricostruzione.

In particolare la Pasagic ha evidenziato come in Bosnia ci siano una serie di questioni irrisolte che non permettono di arrivare ad una piena conciliazione con il passato. Uno dei più grandi è la cosidetta “congiura del silenzio”, un meccanismo sociale che tende ad ignorare la presenza delle vittime, delle loro storie e a cancellare le loro testimonianze. “Questo- ha spiegato la Pasagic- però non fa altro che generare nuovo odio e rancore tra le popolazioni, perchè non è con il silenzio che si risolve il problema”. Ancora la delicata questione delle persone scomparse, la difficoltà degli ex combattenti a tornare ad una vita normale, il basso grado di istruzione delle donne rimaste vedove e il trauma degli orfani. Su quest'ultimo punto la Pasagic ha insistito affermando che: “Il nostro lavoro va fatto sopratutto per le nuove generazioni, perchè se è vero che bisogna superare il passato per andare avanti, è anche vero che non si può avere nessun futuro senza un passato”.

pro dialog