pro dialog

Euromediterranea

Programma Euromediterranea 2017 - ANDARE OLTRE, politiche migratorie nello spazio euromediterraneo

Dalla data di attribuzione del Premio Alexander Langer 2014 a Borderline Sicilia, la situazione nazionale e internazionale è profondamente cambiata, con grandi ripercussioni sulle politiche e pratiche migratorie.

Importanti sfide ci attendono in un contesto di grande instabilità internazionale e dall' emergere di forti nazionalismi, con la difficoltà dei sistemi di accoglienza a dare risposte adeguate e rispettose dei diritti umani, che provocano frequenti conflitti sul territorio dove arrivano migranti e richiedenti protezione. Una particolare attenzione va data alle situazioni nei paesi di origine, compresi conflitti interni e crisi ambientali, che portano un alto numero di persone a mettersi in cammino, per scelta o per costrizione, alla ricerca di una diversa occasione di vita.

Queste ragioni ci hanno portato a fare di questo tema sia l'oggetto di destinazione del Premio Alexander Langer sia dell'edizione 2017 di Euromediterranea che si svolgerà a Bolzano dal 29 giugno al 2 luglio 2017. E di "Andare oltre" rispetto allo specifico impegno per una buona accoglienza, per cercare di contribuire a migliorare politiche e pratiche efficaci, capaci di garantire flussi migratori più sicuri, un loro contenimento e regolazione, il sostegno anche a profughi provocati da conflitti e disastri ambientali.

Bozen– CENTRO TREVI – Bolzano

via Cappuccini, 28 Kapuzinergasse

ASPETTANDO EUROMEDITERRANEA

Venerdi 23 giugno – Bressanone, ore 20.00

Centro Giovani Connection, Via Ponte Widmann, 4/A

“Power” studio teatrale // Theaterstudie (Compagnia teatroBlu, Bz), Brixen Rap con Double A, Venom, DJ MK
,U3 HipHop
, fingerfood. In collaborazione con OEW.

Lunedi 26 giugno – Merano, ore 20.00

Urania Meran, Via Magnus 6

Proiezione del film "Cittadini del nulla", di Razi e Soheila Mohebi, 53', Razi Film House, 2015

e incontro con i registi. In collaborazione con Urania Meran e Museo delle Donne di Merano.

Martedi 27 giugno – Trento, ore 20.00

 

Cafè de la Paix, Sala Dragonfly, Passaggio Teatro Osele

Proiezione del documentario “Per un figlio” di Suranga Deshapriya Katugampala (2016).

In collaborazione con Antenne Migranti.

Mercoledi 28 giugno – Bolzano, ore 18.30

Centro Trevi, Via dei Cappuccini 28

Proiezione del documentario “Wallah je te jure” di Marcello Merletto (2016). In collaborazione con Antenne Migranti.

IL PREMIO LANGER ALLA PRESIDENZA DELLA CAMERA

Il 28 giugno alle ore 16.15 è prevista a Roma la tradizionale cerimonia di presentazione dei Premiati alla Presidenza della Camera, su iniziativa delle deputate donne.

INCONTRI SEMINARIALI - FORMAZIONE IN RETE

Giovedì 29 giugno, ore 14.30 – 17.00

Commissione Territoriale: Le recenti riforme legislative rendono decisiva una buona preparazione al colloquio con la Commissione. Il seminario, con taglio sia teorico sia pratico, offre input e suggestioni sulle buone prassi da potere adottare, con un'attenzione particolare al tema delle vulnerabilità.

Introducono: Gianfranco Schiavone (ASGI), Irene Serangeli (Centro Astalli Trento)

Venerdì 30 giugno, ore 10.00 – 12.30:

Forze dell'ordine e nonviolenza: Nel seminario si affrontano i temi della gestione delle discriminazioni, delle possibilità di formazione alla comunicazione e azione non violenta, del lavoro di prevenzione e mediazione.

Introducono: Udo Enwereuzor (Cospe), Mao Valpiana (Movimento Nonviolento – Vr)

Venerdì 30 giugno, ore 14.00 – 16.30:

Solidarietà e criminalizzazione: l'esercizio della solidarietà è fondamentale per la tenuta e coesione sociale. Nel seminario si riflette su come si può esercitare oggi la solidarietà, come si configurano i reati di solidarietà e il loro rapporto con le istituzioni.

Introducono: Anna Brambilla (ASGI), Francesco Palermo (Senatore)

Inviti in corso: ASGI, Borderline Italia ed Europa, Giunchiglia 11 e Anni in fuga Nonantola, Movimento Nonviolento e per il servizio civile, Il mondo nella città di Santorso; Cospe Firenze, Girasoli di Mazzarino, Riviste Una Città e gli Asini, Antenne Migranti, Coopertiva Savera, Centro Astalli di Trento, Mantova solidale, Carta di Roma, rappresentanti di associazioni ed istituzioni locali che si occupano di formazione per l'accoglienza.

Iscrizioni  a giulia@alexanderlanger.net

 

Giovedì 29 giugno, ore 16.00 – 18.00

Parco della stazione

YOU ARE, BUT YOU ARE NOT - Lungomare

Un’audioguida sui temi dei confini e dell’ospitalità

di Kolar Aparna e Beatrice Catanzaro

INCONTRI PUBBLICI

Giovedì 29 giugno, ore 18.00 – 20.00

Presentazione “SOS Méditerranée”, Associazione umanitaria indipendente per il soccorso in mare, nata in Germania nel 2015.

Klaus Vogel, ex ammiraglio di marina, primo coordinatore del gruppo di ricerca e salvataggio della nave Aquarius

Valeria Calandra, presidente di SOS Méditerranée

Coordina: Udo Enwereuzor,  COSPE

 

Venerdì 30 giugno, ore 18.00 – 20.30

Presentazione del Premio Alexander Langer 2017 a:

Georgios Tyrikos-Ergas e Aikaterini Efstathìou-Selacha, associazione Angalià di Lesbo

Efi Latsoudi, associazione Pikpa, Lesbo

Anna Brambilla, Direttivo Associazione per gli Studi giuridici sull'Immigrazione - ASGI

Lettura delle motivazioni a cura del Comitato Scientifico e di Garanzia della Fondazione Langer

Saluto delle Autorità locali

Interventi dei destinatari del Premio

 

Sabato 1 luglio, ore 9.30 – 12.30

Politiche migratorie nello spazio euromediterraneo

Imput 1): Problematiche dei paesi d'origine dei migranti e rifugiati, con particolare attenzione ad Africa e medio oriente. Politiche messe in opera nei paesi di origine e prospettive.

Basamba Djaby, Presidente Consulta migranti Merano, Cooperativa Savera

Anna Maria Gentili, docente emerita dell'Università Bologna, Centro Cabral

Pietro Marcenaro, Centro Piemontese Studi Africani

Asli Selin Okyay, European University Institute, Badia Fiesolana

Imput 2): Evoluzione della situazione, confronto sulle politiche migratorie a livelo locale, nazionale, internazionale

Luigi Maria Vignali, Ministro Plenipotenziario , Direttore Generale per gli Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie.

Veleria Giannotta, Direttrice Centro italiano per la Pace in Medio Oriente CIPMO

Udo Enwereuzor, Referente area "Migrazioni" del  COSPE

Federico Faloppa, linguista, Università di Reading, UK

Ore 14.00 – 16.00

GRUPPI DI LAVORO e restituzione sui temi più rilevanti individuati

Ore 18.00 – 20.00

Tavola Rotonda: Proposte per migliorare le politiche migratorie in una prospettiva di sostenibilità, integrazione e rispetto dei diritti umani

Vitaliana Curigliano, campagna "Ero straniero, L'umanità che fa bene"

Efrem Tresoldi, direttore di Nigrizia

Franco Balzi, Sindaco Comune di Santorso (Vi)

Harald Glöde, Membro esecutivo Borderline Europe, Berlin

 

Nel corso della manifestazione si terranno performance del gruppo Fughe e confluenze di: Black Afrique Fluxus + Cardew Ensemble. Ide Maman voce, violino africano, djembé, Yussuf Sissako voce, mbira, kora, djembé, Karim Sowe voce, djembè, Tijan Gassama voce, djembé, danza, Federico Mosconi chitarra elettrica, Nicola Baroni violoncello aumentato

CONCERTO CONCLUSIVO

Jam session al parco della stazione di Bolzano

 

Con il sostegno di:

Provincia di Bolzano - Uffici Affari di Gabinetto e Cultura, Comune di Bolzano, Regione Trentino - Alto Adige Südtirol, Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano

 

Fondazione Alexander Langer Stiftung, Onlus

39100 BZ -Via Bottai 5 Bindergasse
tel fax: +39.0471-977691

info@alexanderlanger.net

www.alexanderlanger.org