pro dialog
PRO EUROPA - Alcune buone ragioni che rendono desiderabile l'Unione europea

Il sogno dei nostri padri fondatori di un’Europa libera e unita, garanzia dei diritti uma- ni e di cittadinanza, ha sconfitto i totalitari- smi e ha permesso un lungo periodo di pace. La costruzione europea rappresenta un’ine- dita esperienza di integrazione economica e sociale nel suo spazio di libera circolazione di cinquecento milioni di persone. La convi- venza in Europa è esempio unico di incontro di popoli nel rispetto della diversità delle loro culture, tradizioni e identità nazionali. Dobbiamo essere più europei per essere più radicati nel nostro territorio, ed essere più radicati nel proprio territorio per essere più europei. È grazie alla sovranità europea che riusciremo a difendere le nostre sovranità nazionali. Il rilancio della proposta europea deve basarsi sulla politica come esperienza di relazione e di governo dei beni comuni. Le sfide che abbiamo di fronte, la globaliz- zazione, i cambiamenti climatici, la sicurezza comune, impongono un rinnovato impe- gno nel coordinamento e nell’integrazione tra paesi membri. Un Parlamento europeo con più poteri e una Costituzione europea sono fondamentali per quel processo di coesione che porterà agli Stati Uniti d’Europa.....

 

TESTO INTEGRALE NEL PDF ALLEGATO

 

Alcune buoni ragioni che rendono desiderabile l'Unione europea. Un quaderno realizzato dalla Fondazione e Una Città
che comprende un testo e degli appunti di Alexander Langer, ancora attuali, sulla speranza Europea, scritti per le elezioni del 1994, alcuni interventi e box informativi, e diverse interviste realizzate, nello stile di Una Città, da Bettina Foa e Barbara Bertoncin a persone che possono aiutarci a comprendere l'incidenza delle politiche europee nelle nostre vite, gioie e dolori. 

x chi fosse interessato a riceverne copia e ad interagire

 

ProEuropa.pdf (561 KB)