pro dialog

News

Newsletter Fondazione Alexander Stiftung, onlus

 

 Bolzano segnata dalla morte di Adan Adulrahman

Adan, 13 anni, era arrivato in treno a Bolzano l’1 ottobre con la sua famiglia curdo-irachena, intenzionata a chiedere protezione internazionale dopo un diniego annunciato del governo svedese. Rischiavano di essere forzatamente imbarcati per Kirkuk da dove erano fuggiti nel 2015. Padre, madre, quattro figli minori, con Adan primogenito costretto alla carrozzella per una distrofia muscolare. Non c'è stato neanche il tempo per il deposito della richiesta di un nuovo permesso di asilo perché Adan è morto l’8 ottobre dopo una rovinosa caduta dalla sua carrozzella.
Tra le morti che segnano le strade dei migranti in cerca di asilo e protezione anche questa poteva passare sotto silenzio, ma ci s'è messo di mezzo il lavoro svolto da un gruppo di volontari di diverse provenienze, che hanno ricostruito passo passo il penoso calvario di questa famiglia. Questo monitoraggio indipendente è stato decisivo per comprendere ciò che è avvenuto e per avanzare proposte per un cambiamento delle politiche di accoglienza, soprattutto nella città di Bolzano. Perchè il sacrificio del giovane Adan e della sua famiglia non risulti vano.


Assemblea della Fondazione Alexander Langer Stiftung 2017
Bolzano, 25 - 26 novembre. Invito.
Sede Fondazione, via Bottai 5, 39100 Bolzano

L’assemblea degli amici e dei sostenitori della Fondazione, aperta agli interessati, è convocata per delineare i programmi ed eleggere un nuovo gruppo dirigente per il triennio 2018/2020.
L’incontro prevede uno spazio di progettazione comune sul futuro della Fondazione, un momento di riflessione pubblica che segnali i temi che ci stanno particolarmente a cuore, la scelta delle persone che saranno incaricate e aiutate a perseguirli. Prenotazione: info@alexanderlanger.net

25 novembre ore 16.30 - Incontro pubblico con Irfanka Pasagic, Maria Bacchi, Federico Faloppa, Donatella Trevisan

Vite in comunità traumatizzate, Le parole, le memorie, la cura

IN ARRIVO

Incontro: “La Terra, il Mare, le Persone: percorsi di conversione ecologica lungo la Rotta Adriatica”

3-4 Novembre 2017 Melpignano (LE). L’incontro conclude un percorso avviato oltre un anno fa ad Isola del Piano da COSPE, Fondazione Alexander Langer, Fondazione Girolomoni, insieme ad altre associazioni e persone il cui numero è andato via via crescendo nei successivi appuntamenti di Pescara, ottobre 2016 con Associazione Mila Donnambiente e altri, e Trieste nel maggio 2017, con il gruppo Skupina 85 e altri.
La conversione ecologica, proposta da Alex Langer oltre 20 anni fa, richiede un cambiamento che, per essere desiderabile – e quindi efficace e duraturo – deve muovere dalla periferia verso il centro, dal basso verso l’alto: dai luoghi dove si fa innovazione, dove ci si confronta con i problemi e si sperimentano le soluzioni coinvolgendo le persone, ricostruendo i legami storici e culturali delle comunità con il proprio territorio.

SEGNALAZIONI

Matteo Zola: L’albicocca e il granello. In memoria di Luca Rastello e Alexander Langer

Ci sono parole in cui si racchiude un tesoro, forziere di orizzonti in cui si trova un’eredità inesauribile, ricchezza da spendere e dissipare, perché è la ricchezza della speranza. Questo è quanto ci hanno lasciato due uomini, tra loro diversi, che forse mai si sono conosciuti: Luca Rastello e Alexander Langer.

Pavia, 7 ottobre 2017 - Intitolazione del giardino di via Flarer ad Alexander Langer:
Alexander Langer (1946-1995) politico, pacifista, scrittore, giornalista e ambientalista

Un progetto di cittadini di Pavia, con Legambiente, salva un giardino che diventa Parco Langer.

Ricordo di Alberto L'Abate

E' morto il 19 ottobre Alberto L'Abate. E' stato uno dei "padri nobili" della nonviolenza italiana, amico e collaboratore di Aldo Capitini. Con l'area umanitaria della Formazione Professionale di Bolzano e con la nostra Fondazione ha con competenza e passione insegnato nei Corsi/Master per operatori di pace. Nel suo blog si trovano momenti della straordinaria e generosa vita che ci ha donato.

Momenti di memoria e partecipazione predisposti dalla famiglia, per amici e conoscenti:
- sabato 28 ottobre ore 16, alla Comunità delle Piagge, con don Alessandro Santoro (Centro sociale Il Pozzo, Piazza Ilaria Alpi e Miran Hrovatin, 2 - FI)
- lunedì 30 ottobre ore 17 al Centro Sociale Evangelico (via Manzoni 21 - FI)
- martedì 31 ottobre ore 9,30 al Cimitero di San Piero A Ema (Bagno A Ripoli - FI), cerimonia di cremazione
Indirizzo della moglie Anna Lisa e figlia Alessandra:
via Antonio Mordini 3, 50136 Firenze