Fondazione | Alexander Langer | Stiftung

Einladung/Invito: Euromediterranea 2017: “Andare oltre / Überschreiten" – 29.6-1.7 Bozen/Bolzano
7.6.2017, Fondazione-Stiftung

Dalla data di attribuzione del Premio Alexander Langer 2014 a Borderline Sicilia, la situazione nazionale e internazionale è profondamente cambiata, con grandi ripercussioni sulle politiche e pratiche migratorie.

Importanti sfide ci attendono in un contesto di grande instabilità internazionale e dall' emergere di forti nazionalismi, con la difficoltà dei sistemi di accoglienza a dare risposte adeguate e rispettose dei diritti umani, che provocano frequenti conflitti sul territorio dove arrivano migranti e richiedenti protezione. Una particolare attenzione va data alle situazioni nei paesi di origine, compresi conflitti interni e crisi ambientali, che portano un alto numero di persone a mettersi in cammino, per scelta o per costrizione, alla ricerca di una diversa occasione di vita.

Queste ragioni ci hanno portato a fare di questo tema sia l'oggetto di destinazione del Premio Alexander Langer sia dell'edizione 2017 di Euromediterranea che si svolgerà a Bolzano dal 29 giugno al 2 luglio 2017. E di "Andare oltre" rispetto allo specifico impegno per una buona accoglienza, per cercare di contribuire a migliorare politiche e pratiche efficaci, capaci di garantire flussi migratori più sicuri, un loro contenimento e regolazione, il sostegno anche a profughi provocati da conflitti e disastri ambientali.

EUROMEDITERRANEA 2017 (PROGRAMMA)

Politiche migratorie nello spazio Euromediterraneo

PREMIO ALEXANDER LANGER 2017
ex - Aequo: Angalià Lesbo, Asgi Italia

 

EUROMEDITERRANEA (PROGRAMM) 

Überschreiten – Migrationspolitik im europäischen Mittelmeerraum

ALEXANDER LANGER PREIS 2017
Ex-aequo: Ngo Angalià (Lesbors), ASGI (Italien)

Seit der Verleihung des Alexander Langer Preises an Borderline Sicilia im Jahr 2014 hat sich die nationale und internationale Lage sehr stark verändert, mit weitreichenden Auswirkungen auf Politik und Praxis der Migration.

Vor uns stehen gewaltige Herausforderungen in einem Kontext großer internationaler Instabilität und erstarkender Nationalismen. Es herrscht Unklarheit bei den Aufnahmemodalitäten, die Rechteslage ist undurchschaubar und hilft auch wenig bei der Lösung von Konflikten in den Gebieten, in denen Migranten oder Asylwerber ankommen.

Besonderes Augenmerk muss auf die Situationen in den Herkunftsländern gelegt werden, interne Konflikte und Umweltproblematiken führen dazu, dass sich eine große Anzahl von Menschen auf den Weg macht, freiwillig oder unfreiwillig, auf der Suche nach neuen Lebensräumen.

Daher haben wir das Thema Migrationspolitik als Leitfaden für die Auswahl des Alexander Langer Preises und für die Euromediterranea 2017 gewählt, die vom 29. Juni bis 2. Juli in Bozen stattfindet.

Wir wollen “Überschreiten” im konkreten Engagement für eine gute Aufnahme, wir wollen dazu beitragen, Politik und ihre praktische Umsetzung wirkungsvoll zu verbessern, um damit beizutragen, dass Migrationsströme geregelt und beschränkt und sicherer werden, und dass auch Kriegs-oder Umweltflüchtlinge Unterstützung erhalten.

 

Incontro dei destinatari del premio Alexander Langer alla Camera, a cura delle deputate donne dell'ufficio di Presidenza: mercoledì 28 giugno ore 15. Modalità di partecipazione.

Documentazione sul lavoro dei destinatari del Premio Alexander Langer 2017: ong Angalià di Lesbo (Grecia), Associazione per gli Studi Giuridici sull'Immigrazione ASGI (Italia)

 

CORNICI - Materiali di lavoro

Salvatore Saltarelli: Nuovi sviluppi nel sistema di accoglienza in provincia di Bolzano

Progressivo aumento di persone che vagano per le stazioni alla ricerca di un posto caldo per dormire; richiedenti protezione internazionale che non ricevono i più elementari servizi di accoglienza (per esempio un pasto caldo); assistenza sanitaria, psicologica, consulenza legale, mediazione interculturale fornite in modo estemporaneo ed inadeguato; minori stranieri non accompagnati che continuano a sparire dai centri di accoglienza; ricongiungimenti familiari Dublino pari a zero, in totale linea con le statistiche nazionali; donne con bambini piccoli che mendicano una sistemazione e vengono accolte da privati cittadini.

 

Antenne Migranti, attività di monitoraggio lungo la rotta del Brennero, nell'ambito dell'attività della Fondazione Langer per favorire soluzioni condivise e partecipate al sistema di accoglienza e alle politiche migratorie.


 
Editoriale de Gli Asini: Fausto Stocco - Luigi Monti - “La grande messa in scena”
La cosiddetta crisi dei rifugiati non è certo la partita più complessa che l’Italia si trovi a gestire in questi anni. Non certo più complessa di quella del lavoro, per dirne una. Eppure è la questione che, anche in ragione dello scollamento tra la realtà e il modo in cui la raccontiamo, tra la realtà e gli strumenti che mettiamo in campo per farvi fronte, rischia di assestare i colpi più pesanti alla fragile tenuta sociale dei nostri territori, soprattutto dei comuni di media e piccola grandezza….

Intervista Una Città: “Franco Balzi, sindaco di Santorso: l'ho saputo al bar!”
La storia di Santorso, un piccolo comune del Vicentino con una lunga tradizione di presa in carico delle persone fragili, già impegnato da anni nell’accoglienza diffusa di richiedenti asilo, dove una mattina il sindaco scopre che sono stati collocati 90 immigrati in un albergo cittadino; un grande lavoro di rete con gli amministratori e l’importanza di aver introdotto la clausola di salvaguardia; la memoria della dolorosa emigrazione dei veneti, da recuperare. Intervista a Franco Balzi.

Ero straniero, l'umanità che fa bene: Sconfiggere la grande bugia e cambiare il racconto. Raccolta di firme per una riforma della legge Bossi-Fini.

Nuove norme per la promozione del regolae soggiorno e dell'inclusione sociale e lavorativa di cittadini stranieri non comunitari.

 Proposta di legge di inziativa popolare, per superare la legge Bossi-Fini e vincere la sfida dell’immigrazione, puntando su accoglienza, lavoro e inclusione,  promossa da Radicali Italiani, Fondazione Casa della carità “Angelo Abriani”, Acli, Arci, ASGI, Centro Astalli, Cnca, A Buon Diritto, CILD, con il sostegno di numerosi sindaci e organizzazioni impegnate sul fronte dell’immigrazione, tra cui Caritas Italiana e Fondazione Migrantes.

Onlus A Buon diritto: rendere consapevole e attrezzata la società italiana rispetto ai processi di cambiamento che si sono messi in moto (e che continueranno, e hanno una dimensione “globale”) nella fase delle migrazioni internazionali

CARTA DI ROMA - con cadenza bisettimanale, pubblica una serie di articoli dedicati a chi si trova a trattare il tema dell’immigrazione. Dove cercare dati e osservare tendenze? Proverà a rispondere in modo semplice a questa domanda.
A cura di Alessandro Lanni (@alessandrolan

 

 

 


Fondazione Alexander Langer Stiftung Onlus
e-mail: info@alexanderlanger.net
www.alexanderlanger.org

Lokal denken, Global handeln
Un buon investimento in convivenza e solidarietà
5‰ cinque per mille - Fünf Promille
Fondazione Alexander Langer Stiftung, Onlus
39100 BZ - Via Bottai 5 Bindergasse
C.F. 94069920216 St.Nr